Home > News su Android, tutte le novità > LineageOS annuncia nuove feature, una nuova recovery e un cambio al vertice

LineageOS annuncia nuove feature, una nuova recovery e un cambio al vertice

lineageos 17.1

LineageOS continua a far parlare di sé, dopo aver aggiunto in diverse occasioni il supporto per nuovi smartphone alla sua ultima versione 15.1, sono state annunciate grosse novità a livello generale.

In primo luogo, uno dei nove direttori del progetto Lineage è adesso fuori. Abhisek Devkota, meglio conosciuto come “ciwrl”, ha lavorato su CyanogenMod / Lineage per circa nove anni. Kevin Haggerty, noto come “haggertk” su XDA, è stato scelto per prendere il suo posto.

Successivamente troviamo dei miglioramenti generali alla ROM, con l’aggiunta di una nuova interfaccia ‘Trust‘ nell’app Impostazioni, che include tutte le funzionalità di privacy e sicurezza della ROM in un unico posto (incluso Privacy Guard).

I dati attivati nelle impostazioni rapide ora mostrano l’utilizzo dei dati, proprio come ha fatto la ROM nella sua versione basata su Android Nougat. I miglioramenti più piccoli includono icone di segnali personalizzabili, uno stile di interfaccia utente nero opzionale per gli smartphone con display OLED e un sistema di aggiornamenti migliorato.

Ma la grande novità annunciata da LineageOS è una nuova recovery custom che andrà a competere con la TWRP. Dalle note di rilascio apprendiamo che:

I dispositivi A / B hanno una recovery di ripristino incorporata nell’immagine di avvio. Ciò significa che non c’è alcuna partizione di ripristino e che la recovery dovrà essere inclusa in fase di compilazione nel sistema operativo.

Così abbiamo creato la recovery di Lineage: il nostro nuovo tool che supporta sia dispositivi A / B che non A / B si basa sulla recovery AOSP ma con molti miglioramenti necessari per il mondo delle ROM personalizzate. È semplice, leggera e sicura: in Lineage Recovery, SELinux è in modalità enforcing, limitando le capacità di ogni processo.

VIA  FONTE