Home > News su Android, tutte le novità > OnePlus 5T vs iPhone X: speed test a confronto

OnePlus 5T vs iPhone X: speed test a confronto

Presentato un paio di settimane fa, OnePlus 5T è considerato lo smartphone Android più potente del momento e, forte del software abbastanza leggero e simile a quello stock di Android, ha un’ottima reputazione anche sul fronte della fluidità. Ma come se la cava nei confronti di iPhone X?

Valutare la potenza di un determinato smartphone da un punto di vista “grezzo” è facile, grazie ai numerosi test benchmark sintetici presenti sia sul Play Store che sull’App Store. Tuttavia, confrontare due smartphone sulla fluidità e sull’ottimizzazione software è un po’ più difficile. E’ qui che viene in aiuto lo speed test.

Lo speed test che vi mostriamo qui di seguito prende in esame non solo l’ottimizzazione del software ma anche quella della RAM. Si tratta in pratica di un circuito composto dall’apertura delle stesse applicazioni da una parte e dall’altra.

Il giro viene ripetuto due volte per dare modo alla RAM di entrare in gioco e vedere quanto buona sia la sua capacità di mantenere in memoria le app e i giochi aperti.

Prima di lasciarvi alla visione del filmato, vi vogliamo ricordare le caratteristiche tecniche di OnePlus 5T, lo smartphone che gareggia per i colori di Android:

  • Display Full Optic AMOLED da 6,01 pollici con risoluzione FullHD+ (1080 x 2160 pixel) e protezione vetro Gorilla Glass 5 2.5D
  • SoC Qualcomm Snapdragon 835 
  • 6/8 GB di RAM LPDDR4X
  • 64/128 GB di memoria interna di tipo UFS 2.1 2-LANE
  • Doppia fotocamera posteriore con sensore principale Sony IMX398 da 16 Mpixel, apertura f/1.7, sensore secondario Sony IMX376K da 20 Mpixel con apertura f/1.7, doppio flash LED
  • Fotocamera frontale da 16 Mpixel con sensore Sony IMX371 e apertura focale f/2.0
  • Connettività 4G/LTE Cat.12 (fino a 600 Mbps in download), Wi-Fi MIMO 2×2, 802,11 dual band a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0, NFC e GPS/GLONASS/BeiDou/Galileo
  • Lettore di impronte digitali sulla scocca posteriore
  • Batteria da 3.300 mAh con supporto alla ricarica rapida Dash Charge (5V@4A)
  • Sistema operativo OxygenOS basato su Android 7.1.1 Nougat (Oreo è in test)

FONTE