Home > News su Android, tutte le novità > Inbox by Gmail: ecco i primi screen

Inbox by Gmail: ecco i primi screen

Inbox

Nella giornata di ieri è stato presentato Inbox by Gmail, ovvero un nuovo modo di visualizzare le mail. Ricordiamo che questo non andrà a sostituire la classica Gmail, ma si tratta di un programma separato, che cerca di far arrivare su Android un nuovo livello, sicuramente più alto, per la lettura della posta elettronica.

Ricordiamo che per provare il nuovo Inbox by Gmail, ci sarà bisogno di un invito. I ragazzi di Android Police sono riusciti ad ottenerlo, ed ecco perché abbiamo deciso di farvi vedere qualche screenshot a riguardo. Inbox sfruttando alcuni algoritmi di Google, riesce a far visualizzare le mail in maniera migliore, ma non solo, potremo visualizzare la nostra posta elettronica come Card e anche avere maggiori informazioni, potremo gestire gruppi e molto altro.

Un’altra delle novità interessanti di Inbox è che è stata sviluppata in chiave Material Design e sfrutta, ovviamente, tutte le nuove API di Android 5.0 Lollipop. Ricordiamo che comunque è compatibile anche con le versioni precedenti del sistema operativo di Big G.

Un primo sguardo a Inbox

Visto che le caratteristiche e le novità introdotte, per chi ha la fortuna di provarlo, sono tante, cerchiamo di schematizzare il tutto. Ecco quindi le caratteristiche principali di Inbox:

  • Possibilità di archiviare ed eliminare mail attraverso swipe
  • Presenza di macro categorie simili a Gmail (promozioni, social, aggiornamenti, ecc.)
  • Possibilità di rimandare la notifica di una mail
  • Possibilità di gestire gruppi di mail in modo tale da segnare come letti o eliminare una serie di messaggi

Da quello che si riesce a capire, Inbox è un client mail veramente molto bello e utile, in grado di offrire molte funzionalità. Non sappiamo ancora cosa abbia in mente di fare Google. L’idea generale è quella che se per caso Inbox piacesse agli utenti, in un prossimo futuro, verrà utilizzata per sostituire l’attuale Gmail.

Non ci resta quindi che attendere un invito per poter provare Inbox e darvi poi le nostre opinioni.

Via