Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Galaxy S22 Ultra delude su DxOMark: i 131 punti valgono solo la 13° posizione

Samsung Galaxy S22 Ultra delude su DxOMark: i 131 punti valgono solo la 13° posizione

Samsung Galaxy S22 Ultra DxOMark

Gli smartphone col suffisso Ultra di Samsung sono tipicamente quelli che ottengono il meglio del meglio in ambito fotografico ma, con il Samsung Galaxy S22 Ultra e secondo la redazione di DxOMark, quest’anno non è il caso. Il nuovo Samsung Galaxy S22 Ultra infatti ha ottenuto un punteggio complessivo fotografico di 131 punti che, seppur elevato, lo pone solamente al 13° posto nella classifica.

Comparto fotografico

Dal punto di vista tecnico, lo smartphone è dotato di una quadrupla fotocamera posteriore:

  • 108MP principale, Dual Pixel AF, f/1,8, FOV 85°;
  • 12MP f/2.2 ultra-grandangolare (120° FoV);
  • 10MP tele, zoom ottico 3x, f/2,4, FOV 36°;
  • 10MP tele, zoom ottico 10x, f/4,9, FOV 11°

Il modulo principale del Samsung Galaxy S22 Ultra utilizza un sensore da 108 MP, che in condizioni di scarsa illuminazione combina nove pixel in uno per una dimensione pixel molto grande di 2,4 μm. C’è anche una fotocamera ultra grandangolare da 12 MP e due teleobiettivi dedicati. Le funzioni teleobiettivo di medio raggio sono assunte da un obiettivo 3x con risoluzione 10 MP. Per ingrandimenti più estremi, è disponibile un modulo in stile periscopio da 10x. La fotocamera principale presenta anche un nano rivestimento a riflessione ultra bassa, progettato per ridurre il riflesso dell’obiettivo.

I risultati fotografici di DxOMark

Samsung Galaxy S22 Ultra DxOMark

In modalità foto, la fotocamera funziona bene, soprattutto per colore ed esposizione. Le immagini mostrano bei colori e un’ampia gamma dinamica. Tuttavia, di solito si nota un po’ di rumore di luminanza e il livello di dettaglio non è dei migliori. I tester di DxOMark hanno anche osservato forti sfarfallii in tutte le condizioni e spesso si può vedere un effetto fantasma durante l’acquisizione di scene ad alto contrasto.

La fotocamera ultra grandangolare produce risultati simili all’S21 Ultra in qualche modo, ma è stata migliorata in condizioni di scarsa illuminazione, grazie a una riduzione del rumore più efficace.

Quando si utilizza il tele zoom, l’esposizione del target è precisa e il bilanciamento del bianco neutro in condizioni di luce intensa e in interni con tutte le impostazioni in automatico. A distanza ravvicinata, il livello di dettaglio catturato è leggermente inferiore rispetto a concorrenti come Huawei P50 Pro o Xiaomi Mi11 Ultra, ma a medio e lungo raggio il Samsung Galaxy S22 Ultra è alla pari, nonostante alcuni artefatti.

Con impostazioni tele molto lunghe, l’S22 Ultra funziona bene, grazie alla sua telecamera 10x dedicata.

In modalità video, il Samsung Galaxy S22 Ultra si è comportato bene nei test di DxOMark, sia in condizioni di luce intensa che in condizioni interne tipiche. La fotocamera generalmente espone bene e la gamma dinamica è impressionante, in particolare nelle alte luci. Le tonalità della pelle, il colore in generale e il bilanciamento del bianco sono piacevoli, ma la mappatura dei toni può comportare una saturazione troppo forte in alcune scene HDR. L’autofocus funziona in modo rapido e fluido, tracciando con precisione i soggetti in una scena video.

La stabilizzazione video è generalmente efficace quando si cammina durante la registrazione, ma un effetto gelatina può diventare evidente quando si esegue una panoramica rapida. I videoclip in condizioni di scarsa illuminazione lasciano un piccolo margine di miglioramento. 

Insomma, i miglioramenti rispetto alla qualità fotografica del Galaxy S21 Ultra ci sono ma non sono sufficienti a mettere il nuovo arrivato alla pari con il resto dei modelli top di gamma dell’anno scorso.