Home > News su Android, tutte le novità > Le novità nascoste di Android 12 legate alle stampanti

Le novità nascoste di Android 12 legate alle stampanti

Android 12 novità stampanti

Android 12 è uscito da un po’ ma continuiamo a trovare nuove cose. L’aggiunta più recente degna di nota arriva nel supporto alle stampanti, con Google che ha migliorato tali funzioni grazie al codice presentato dalla Mopria Alliance, un organismo del settore focalizzato sulla creazione di standard universali di stampa e scansione. Ci sono miglioramenti per file particolarmente grandi e un migliore supporto automatico per diversi tipi di carta.

Sebbene le funzionalità di stampa siano integrate nel sistema operativo mobile stesso da Android 8 Oreo del 2017 come parte del servizio di stampa predefinito, il che consente di utilizzare Android stesso per la stampa invece di app di terze parti, c’erano alcune stranezze che dovevano ancora essere risolte.

Per prima cosa, Mopria afferma che ora è possibile stampare file più grandi, ottenendo così risorse di alta qualità come banner, poster, display, segnaletica e altro ancora su carta direttamente dallo smartphone Android.

Dall’altro, le stampanti indirizzate dallo smartphone sono ora in grado di adattarsi automaticamente al tipo di carta che rilevano nel vassoio. Ciò significa che in alcuni casi dovreste ottenere stampe di qualità superiore senza dover armeggiare con le impostazioni del telefono. Questo è qualcosa che i sistemi desktop supportano da tempo, quindi è bello vederlo anche su Android 12.

Con tutti questi miglioramenti in arrivo alla stampa su Android, è un peccato che Google abbia chiuso la sua comoda piattaforma Google Cloud Print nel 2021.

Ad ogni modo, per coloro che dispongono di moderne stampanti connesse in rete, l’aggiornamento ad Android 12 è ancora un netto passo avanti per rendere la stampa più semplice. Anche se oggigiorno non è necessario stampare molti documenti, è bene avere a portata di mano una soluzione ordinata e semplice.

Via