Home > News su Android, tutte le novità > OnePlus e OPPO svilupperanno congiuntamente i loro smartphone… ma OxygenOS continuerà ad esistere

OnePlus e OPPO svilupperanno congiuntamente i loro smartphone… ma OxygenOS continuerà ad esistere

OnePlus e OPPO

Sono passati circa cinque mesi da quando OnePlus e Oppo hanno annunciato di aver unito i loro team di ricerca e sviluppo hardware. Adesso è arrivata la notizia che OnePlus si “integrerà ulteriormente” con Oppo.

Sebbene la fusione dei loro team hardware fosse un passo logico e non sorprendente, siamo rimasti senza molta chiarezza sui loro piani per il software sugli smartphone OnePlus.

Per chiarire la questione, il CEO di OnePlus Pete Lau si è rivolto ai fan sul forum ufficiale dell’azienda per assicurare a tutti che la fusione è fondamentalmente dovuta alla maggiore efficienza ed efficacia che le due società sono riuscite a raggiungere dopo il primo passo di integrazione. In risposta a un commento fatto da un utente sul forum OnePlus, Lau ha promesso che OxygenOS sarebbe rimasto il sistema operativo per i dispositivi OnePlus globali al di fuori della Cina.

Gli smartphone OnePlus pensati per il mercato cinese sono dotati di HydrogenOS, ovvero una versione di OxygenOS senza i servizi Google. All’inizio di quest’anno, però, OnePlus ha iniziato a includere ColorOS di Oppo negli smartphone venduti in Cina, che rimarranno invariati.

Come risultato della fusione, della maggiore efficienza e delle maggiori risorse a disposizione, OnePlus fornirà hardware migliore e un’esperienza software ulteriormente migliorata ai suoi utenti. Non solo OxygenOS rimarrà, ma si dice anche che inizierà a ricevere aggiornamenti del sistema operativo più frequenti.

Come sempre abbiamo voluto informare voi, la nostra community, direttamente non appena abbiamo potuto condividere la notizia. Siete una parte vitale della famiglia OnePlus, quindi è importante che comunichiamo direttamente con voi cambiamenti come questo. Grazie per averci sostenuto in tutti questi anni. Non possiamo fare nulla di tutto questo senza la community di OnePlus

In parole povere, gli smartphone sviluppati dalle due aziende saranno essenzialmente gli stessi mentre a differire saranno i software, un po’ come avviene con i vari Redmi, POCO e Xiaomi. A questo punto resta da vedere dove si inserirà Realme in tutto questo.

VIA