Home > News su Android, tutte le novità > Android 12 reinventa i widget (prendendo spunto da iOS 14)

Android 12 reinventa i widget (prendendo spunto da iOS 14)

Android 12 nuovo standard widget

Il Google I/O 2021 non è stato solamente il keynote d’apertura in cui i vari dirigenti di Google hanno mostrato le novità in arrivo. Tale evento è stato dedicato per lo più agli utenti consumer mentre le novità a livello tecnico sono state mostrate nei giorni seguenti con dei panel ad-hoc dedicati agli sviluppatori. In uno di questi, Google ha mostrato come i widget in Android 12 saranno rivoluzionari (e ispirati da quelli di iOS 14).

Nella sessione I/O “Aggiornamento dei widget”, i googler hanno condiviso alcune delle modifiche rivolte agli sviluppatori che dovrebbero rendere molto più semplice la creazione di widget coerenti e attraenti per Android 12.

La rinnovata API dei widget si concentrerà sul renderli più interattivi e rilevabili. Per rendere i widget più utili, ci sarà il supporto nativo per elementi interattivi come caselle di controllo e interruttori: in questo modo sarà possibile interagire con le app più facilmente senza bisogno di aprirle.

Nuovi flag per la configurazione daranno agli sviluppatori un maggiore controllo sulla personalizzazione dei loro widget. Per gli utenti, ciò significherà la personalizzazione senza problemi dei widget già posizionati sulla schermata iniziale.

In termini di design, Google costringerà i widget ad avere angoli arrotondati, quindi se gli sviluppatori non progettano attorno a questo, i loro widget finiranno per sembrare fuori posto.

Il sistema di colori dinamico introdotto con il Material You verrà esteso anche ai widget di terze parti, il che è davvero entusiasmante. L’incoerenza è uno dei maggiori problemi con i widget Android al momento e questo farà molto per armonizzarne l’aspetto.

I widget possono essere impostati in modo che corrispondano al tema del sistema e funzionino bene anche con le modalità chiare e scure. La visibilità sarà migliorata poiché gli sviluppatori saranno in grado di fornire una descrizione dei loro progetti con maggiori informazioni su ciò che possono fare.

Sarà anche possibile specificare dimensioni più esatte e layout reattivi, il che dovrebbe dare agli sviluppatori e agli utenti molta più libertà. Ciò consentirà anche un ridimensionamento migliorato in modo che i widget avranno un bell’aspetto indipendentemente dalle dimensioni dello schermo o dalla risoluzione.

Come con qualsiasi cosa del genere, molto dipenderà dagli sviluppatori di terze parti e dal grado di adesione alle nuove linee guida. Google sta facendo la sua parte, tuttavia, e si spera che incoraggerà l’adozione nel miglior modo possibile, lanciando Android 12 insieme a una suite estesa di widget per le sue app.

Se siete interessati al panel, potete riguardarlo integralmente qui di sotto:

VIA