Home > News su Android, tutte le novità > Google Maps: è finalmente ufficiale il tema scuro

Google Maps: è finalmente ufficiale il tema scuro

Google Maps tema scuro

Google lascia tracce e indizi per il supporto al tema scuro sull’applicazione Android di Maps da oltre un anno ormai, ed è stato anche distribuito brevemente a poche persone, ma non è mai stato adeguatamente formalizzato o riconosciuto ufficialmente (probabilmente si è trattato di una sorta di beta test non ufficiale). Oggi le cose stanno cambiando, poiché Google ha appena annunciato che il tema scuro è ora disponibile per tutti.

Considerando alcune implementazioni del tema scuro mal riuscite da parte di altri sviluppatori, dobbiamo dire che l’attesa per la Dark Mode di Google Maps è valsa la pena. È ben sviluppata e rende facile distinguere strade e case.

Questo è essenziale per un’app di navigazione e potrebbe essere il motivo per cui ci è voluto così tanto tempo, anche se il tema che si attiva durante il buio o quando ci si trova dentro i tunnel nell’interfaccia di navigazione avrebbe probabilmente potuto essere un buon modello.

Tutti gli altri elementi dell’interfaccia sono disponibili anche in tonalità di grigio e quasi tutti i colori accesi e luminosi sono stati scambiati per pastelli più tenui. È stato aggiunto un interruttore alle impostazioni che consente di utilizzare Google Maps col tema scuro in ogni momento o seguendo le impostazioni di sistema se si preferisce. 

Il tema scuro si presenta come un aggiornamento lato server, quindi l’installazione dell’ultima versione di Maps non sarà un biglietto d’accesso alla nuova funzione. È comunque una buona idea mantenere le app aggiornate, in quanto potrebbe aiutare ad accedere più velocemente alla nuova interfaccia.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare di dare un’occhiata alla nostra guida alle 3 migliori alternative open source a Google Maps.

VIA  FONTE

SCELTI DA NOI PER TE