Home > News su Android, tutte le novità > Android 11 arriva su Raspberry Pi grazie a OmniROM

Android 11 arriva su Raspberry Pi grazie a OmniROM

Raspberry Pi 4 Android 11 OminiROM

Android è il sistema operativo più popolare al mondo e principalmente viene utilizzato su dispositivi dotati di CPU con architettura ARM. Le single board Raspberry Pi sono le più popolari al mondo e ogni generazione ha utilizzato le CPU con architettura ARM. Nonostante ciò, stranamente Android non ha mai fatto il suo debutto sulle Raspberry Pi, almeno fino ad ora.

Anche se il Raspberry Pi utilizza la stessa architettura ARM della maggior parte dei dispositivi Android, il porting di Android sul Pi è sempre stato un processo complicato, principalmente a causa della mancanza di driver. Ci sono stati diversi tentativi di portare Android su vari modelli Pi nel corso degli anni, ma la nuova OmniROM basata su Android 11 sembra essere una delle build più raffinate fino ad ora.

Il progetto OmniROM è basato su Android 11 ed è progettato esclusivamente per Raspberry Pi 4: quelli di voi con modelli precedenti dovranno attenersi ad altri sistemi operativi, almeno per ora. La ROM esegue Android in modalità tablet e non come dispositivo Android TV. Questo è probabilmente un adattamento migliore per il Pi, che viene tipicamente utilizzato come PC per la produttività o l’apprendimento.

Il progetto non è comunque ancora nella sua forma definitiva. Nel thread del forum per la ROM viene indicato che la riproduzione video con accelerazione hardware è attualmente mancante e il supporto Mesa per la grafica 3D è in fase di elaborazione. Android in genere non funziona bene quando si avvia da una memoria lenta come le schede SD, ma per fortuna la OmniROM supporta l’esecuzione da USB o SD. Una cosa positiva però c’è: le build settimanali funzionano anche con i pacchetti delle Gapps, quindi si può utilizzare il Play Store.

VIA