Home > News su Android, tutte le novità > YouTube Music su Android Auto supporta lo streaming delle canzoni caricate dagli utenti

YouTube Music su Android Auto supporta lo streaming delle canzoni caricate dagli utenti

YouTube Music Android Auto

YouTube Music continua a ricevere le principali funzionalità amate dagli utenti che usavano fino a pochissimo tempo fa il servizio di Google Play Music, rendendolo sempre più attraente. L’ultima aggiunta riguarda la versione per Android Auto dell’app che permette, finalmente, la riproduzione dei contenuti caricati dagli utenti ma non abbonati a Premium. Peraltro, questa funzione è stata introdotta nella versione per smartphone dell’app solo qualche giorno fa (insieme a una profonda integrazione con Android TV).

Gli utenti non si sono voluti abbonare al servizio Premium possono ora sfogliare la loro libreria di musica caricata dal web e utilizzare i comandi vocali di Google Assistant per iniziare la riproduzione o anche per cambiare traccia. In precedenza, l’intera app era praticamente inaccessibile alle persone che non si erano abbonate a YouTube Music Premium, quindi questo è un grande miglioramento che rende l’esperienza migliore per la migrazione degli utenti GPM con grandi librerie di caricamenti personali.

YouTube Music Android Auto coda di riproduzione

Anche la schermata di riproduzione sta ottenendo un aggiornamento su Android TV con l’aggiunta di una coda dei brani che che seguiranno. Vedere cosa accadrà dopo è una funzionalità standard per un’app musicale, quindi è bello vedere YouTube Music recuperare il ritardo in questo senso.

Chiaramente la versione per Android Auto dipende fortemente dall’app per smartphone. Detto ciò, nel caso non aveste ancora ricevuto la notifica di aggiornamento sul vostro smartphone, vi basterà cliccare sul link sottostante che vi riporterà direttamente sulla pagina dedicata del Play Store:

In alternativa, potete scaricare il file APK da installare manualmente (magari se state provando qualche ROM senza accesso ai Google Play Services) attraverso il seguente link. Ricordate però di attivare i permessi per l’installazione di app provenienti da fonti sconosciute, ovvero tutte quelle scaricate al di fuori del Play Store.

VIA

SCELTI DA NOI PER TE