Home > News su Android, tutte le novità > Google Pay ha problemi di funzionamento su alcuni Samsung Galaxy Note20

Google Pay ha problemi di funzionamento su alcuni Samsung Galaxy Note20

Google Pay Dark Mode

Stanno aumentando sempre di più le segnalazioni di coloro che non riescono ad utilizzare il servizio di pagamenti Google Pay a bordo dei Samsung Galaxy Note20.

Sebbene sia tutt’altro che un problema universale, abbiamo visto diversi rapporti secondo cui Google Pay non funziona correttamente sul top di gamma più grande e più recente di Samsung. Il livello di problematiche nei rapporti degli utenti varia: per la maggior parte delle persone interessate, Google Pay consente di configurare l’app e aggiungere carte e persino di impostarlo come provider di pagamento predefinito sul telefono ma poi provando a usarlo in un negozio comporterà un errore (un punto esclamativo rosso nell’app Google Pay).

La solita risoluzione dei problemi, come controllare che l’app sia esente da ottimizzazioni per il risparmio energetico, sia aggiornata all’ultima versione e che l’NFC sia abilitato, non sembra aiutare le persone colpite. L’unica cosa che sembra funzionare per alcuni è cambiare la SIM posizionandola nell’altro slot disponibile (o anche scambiare la SIM 1 con la SIM 2 nel caso si utilizzino entrambe). 

Inoltre, il problema non è limitato a mercati o versioni specifici del telefono. Secondo i rapporti, sia la versione con Snapdragon che quella con chip Exynos possono incorrere in questo problema.

Potrebbe non sembrare un problema, vista la presenza di Samsung Pay come alternativa ma non tutte le banche italiane che supportano Google Pay supportano anche la controparte. E purtroppo Google non è ancora intervenuta sulla questione, per cui non si sa ancora quale sia il problema e come risolverlo.

In attesa di avere più informazioni sulla vicenda, vi chiediamo di segnalarci se anche voi state riscontrando questi problemi legati a Google Pay sul Samsung Galaxy Note20.

VIA  FONTE (1)(2)(3)(4)(5)