Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Galaxy Note20 Ultra 5G testato da DxOMark

Samsung Galaxy Note20 Ultra 5G testato da DxOMark

Samsung Galaxy Note 20 Ultra 5G DxOMark

Il Samsung Galaxy Note20 Ultra 5G rappresenta per il momento la cima più alta raggiunta da Samsung in termini di prestazioni e completezza all’interno di un dispositivo mobile. Il prezzo decisamente elevato e ben oltre i 1.000 euro lo rendono attraente solo per una ristretta cerchia di persone ma non si può negare che sia un concentrato di potenza. In termini fotografici, il Samsung Galaxy Note20 Ultra 5G dovrebbe essere anche il meglio che l’azienda ha a catalogo ma, secondo i test di DxOMark, non è così.

La redazione di DxOMark ha infatti pubblicato la propria recensione fotografia del Samsung Galaxy Note20 Ultra 5G, svelando un punteggio di 121 punti che, seppur alto, non solo è lontano dalle prime posizioni della classifica ma anche inferiore a quello di Galaxy 20 Ultra.

Con il Note20 Ultra, Samsung ha abbandonato il sensore ToF trovato sull’S20 Ultra e ha apportato alcune modifiche alla configurazione fotografica. La fotocamera principale sembra essenzialmente la stessa, con lo stesso sensore da 1/1,33″, 108 MP, con binning 3×3 per l’output di un’immagine finale da 12 MP. Questo è accoppiato a un obiettivo grandangolare standard da 26 mm equivalente che presenta un’apertura f / 1.8, autofocus laser e PDAF e stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS).

il teleobiettivo del Note20 Ultra 5G ora utilizza una risoluzione standard di 12 MP con un obiettivo in stile periscopio da 120 mm per scatti con zoom ottico 5x, rispetto al Quad Bayer da 48 MP con obiettivo da 103 mm sull’S20 Ultra.

Samsung Galaxy Note20 Ultra 5G: i pro e i contro della fotocamera

Samsung Galaxy Note 20 Ultra 5G DxOMark (1)

Con 121 punti, il Samsung Galaxy Note20 Ultra 5G è un dispositivo molto capace e si colloca nelle regioni superiori della classifica di DxOMark insieme a Xiaomi Mi CC Pro Premium e Huawei Mate 30 Pro e solo un punto dietro S20 Ultra a 122 (i due dispositivi Samsung mostrano una qualità dell’immagine molto simile sotto vari aspetti).

L’ottimo punteggio fotografico di 130 è un buon risultato nella maggior parte delle categorie di test, con i punti di forza principali che includono una resa cromatica vivida, una messa a fuoco automatica rapida e un’esposizione generalmente accurata.

L’eccezionale resa dei colori garantisce alti livelli di saturazione per immagini molto vivaci e, a parte alcune dominanti di colore minori, il bilanciamento del bianco è accurato.

Testato e valutato con l’impostazione 4K / 30fps, il Samsung Galaxy Note20 Ultra 5G ha ottenuto un punteggio video complessivo di 101 punti. Questo si colloca leggermente dietro a top gamma come l’S20 Ultra e l’iPhone 11 Pro Max con 102 punti, così come lo Xiaomi Mi 10 Ultra con i suoi 106 punti.

Le prestazioni sono però molto vicine a quelle dell’S20 Ultra, in particolare per l’esposizione, il colore, la consistenza e l’autofocus, dove c’è davvero poca differenza. Il sistema di stabilizzazione del Note20 Ultra è stato leggermente migliorato, tuttavia, con risultati particolarmente stabili per i video.

Nel caso foste curiosi di scoprire più dettagli tecnici sulle prove e i test a cui è stato sottoposto, vi rimandiamo alla pagina dedicata sul sito DxOMark.

SCELTI DA NOI PER TE