Home > News su Android, tutte le novità > Qualcomm Quick Charge 5 promette ricariche da oltre 100W

Qualcomm Quick Charge 5 promette ricariche da oltre 100W

Qualcomm Quick Charge 5

A distanza di tre anni dall’annuncio della tecnologia Quick Charge 4+, Qualcomm risponde alla Super Charge Turbo di Xiaomi e alla Flash Charge di OPPO ufficializzando la nuova tecnologia di ricarica rapida Qualcomm Quick Charge 5. Proprio come i concorrenti, la caratteristica principale di questa nuova tecnologia è l’output di 100W (Qualcomm indica “over 100W”).

Dando voce ai propri test interni, Qualcomm ha affermato che Quick Charge 5 è il 70% più veloce di Quick Charge 4 e “offre 10 volte la potenza erogata da Quick Charge 1.” Inoltre, Qualcomm promette di caricare i dispositivi da 0 a 50% in soli 5 minuti (numeri venuti fuori dai test in cui è stata usata una batteria da 4.500 mAh).

Qualcomm Quick Charge 5

In termini di sicurezza, la nuova tecnologia utilizza 12 protezioni separate per monitorare costantemente la tensione, la corrente e la temperatura di operatività. A proposito di temperatura, l’azienda afferma che funziona a 10 gradi Celsius in meno rispetto a Quick Charge 4.

Per chiudere poi con le specifiche tecniche, troviamo che i caricabatteria e i cavi pensati per la Qualcomm Quick Charge 5 saranno retro compatibili con le Quick Charge 4, 3, 2 e 1 e che viene pienamente supportato lo standard USB Power Delivery mediante USB Type-C, il che significa che potremmo essere in grado di vederlo anche al di fuori del mondo degli smartphone in futuro (ricordiamo che Qualcomm lavora a stretto contatto con Microsoft, Dell, Asus, Lenovo e Acer per il progetto Windows on ARM). 

Lanciando poi una frecciatina alle varie aziende che hanno sviluppato le loro tecnologie di ricarica rapida da 100W compatibili solo con i loro smartphone, Qualcomm afferma che è la prima volta per una “piattaforma di ricarica rapida praticabile dal punto di vista commerciale“. Ciò significa che il bacino di utenza della Quick Charge 5 sarà molto più ampio rispetto a quello delle altre tecnologie proprietarie.

L’arrivo di questa tecnologia è previsto, a detta di Qualcomm, a partire dal Q3 2020.

VIA

SCELTI DA NOI PER TE