Home > News su Android, tutte le novità > Da Qualcomm arriva la Quick Charge 3+, ricarica rapida avanzata anche per la fascia media

Da Qualcomm arriva la Quick Charge 3+, ricarica rapida avanzata anche per la fascia media

Qualcomm Quick Charge 3+ (1)

Qualcomm è probabilmente maggiormente conosciuta per i suoi SoC ARM pensati per gli smartphone e i tablet Android. Tuttavia, un SoC non è formato solamente da CPU e GPU ma può contare anche sul modulo WiFi e Bluetooth, sul modem radio 4G/5G, sul chip per l’elaborazione delle immagini e anche sul chip per la regolazione del voltaggio per la ricarica della batteria. Insomma, un System-on-Chip è un vero e proprio computer. A questo proposito, vi segnaliamo che è stato annunciata la nuova tecnologia Qualcmm Quick Charge 3+ per gli smartphone di fascia media.

Con Quick Charge 3+, Qualcomm mira a portare la sua tecnologia di ricarica rapida via cavo sugli smartphone di fascia media. Questa nuova tecnologia è destinata a rimpiazzare la Quick Charge 2.0 o 3.0 senza aumentare significativamente il prezzo complessivo.

Qualcomm afferma che la nuova tecnologia consente di caricare un dispositivo 0-50% in 15 minuti, il 35% più veloce rispetto alla generazione precedente (presumibilmente Quick Charge 3.0).

Qualcomm afferma inoltre che la nuova tecnologia di ricarica può mantenere un dispositivo di 9° C più freddo di prima durante la ricarica. Questi numeri si basano sui dati di riferimento di un singolo circuito integrato e un “design di scheda / batteria appropriato”, sebbene Qualcomm non abbia rivelato ulteriori dettagli sull’impostazione utilizzata per produrre questi dati.

Qualcomm Quick Charge 3+ supporta cavi standard da USB-A a USB-C, nonché accessori che supportano la tensione scalabile con incrementi di 20 mV, una funzione che Qualcomm chiama Intelligent Negotiation for Optimum Voltage (INOV).

Precisiamo che Qualcomm Quick Charge 3+ è retrocompatibile con le versioni Quick Charge precedenti, quindi gli accessori basati sul nuovo standard possono ancora caricare rapidamente i dispositivi più vecchi.

Questa tecnologia è già supportata dai SoC Qualcomm Snapdragon 765 e Snapdragon 765G ma sarà supportata anche sulle nuove piattaforme mobili Snapdragon che verranno introdotte entro la fine dell’anno. La tecnologia è supportata da due nuovi PMIC: SMB1395 e SMB1396. Questi PMIC consentono agli OEM di implementare QC3+ utilizzando la stessa implementazione software senza la necessità di un chip di protezione da sovratensione (OVP) esterno o un resistore di rilevamento.

Il nuovo Mi 10 Lite Zoom di Xiaomi, noto anche come Xiaomi Mi 10 Youth Edition in Cina, è il primo dispositivo a supportare contemporaneamente sia Qualcomm Quick Charge 3+ che Quick Charge 4+. Possiamo aspettarci che altri dispositivi vengano lanciati entro la fine dell’anno con il QC 3+ di Qualcomm.

VIA

SCELTI DA NOI PER TE