Home > News su Android, tutte le novità > Le soluzioni di Apple (iOS) e Google (Android) per tracciare gli infetti di Coronavirus

Le soluzioni di Apple (iOS) e Google (Android) per tracciare gli infetti di Coronavirus

Apple Google soluzione tracciamento COVID-19

Per superare la pandemia di Coronavirus e tornare alla vita normale (e riavere le nuove emoji), affermano gli esperti di salute, è necessario un ampio regime di tracciabilità degli infetti per determinare chi sarà in grado di tornare alla vita normale il più velocemente e chi dovrà rimanere in quarantena. Con questo in mente, Apple e Google hanno annunciato una collaborazione su API mobili universali per introdurre un sistema di tracciamento degli infetti al Coronavirus basato su Bluetooth – prima attraverso app ufficiali, poi, a un certo punto, proprio sui sistemi operativi di smartphone e tablet.

Tenere un registro delle persone che sono state vicine agli altri consentirà alle agenzie sanitarie di avvisare rapidamente le persone se si scopre che hanno trascorso del tempo con qualcuno a cui sia stato diagnosticato il COVID-19.

A partire da maggio, le agenzie di sanità pubblica potranno sfruttare le API nelle proprie app (almeno negli USA). Nei prossimi mesi, Android e iOS verranno quindi aggiornati per incorporare le API di tracciamento dei contatti a livello di sistema operativo. La traccia delle persone senza app sarà attivata con la promessa di fare particolare attenzione alla privacy, alla trasparenza e al consenso.

Bozze di progetti per Bluetooth, crittografia e specifiche API sono disponibili da Apple in questo momento. La maggior parte dell’elaborazione dei dati sarà basata sul dispositivo e non sarà legata alla posizione dell’utente. Alla fine, spetterà all’utente decidere quali informazioni inviare, incluso se è stato diagnosticato positivo al COVID-19 o meno.

Ci sarà sempre preoccupazione su come le iniziative su vasta scala possano essere sfruttate da hacker malintenzionati. Queste preoccupazioni sono particolarmente pertinenti in un’epoca in cui molte persone hanno perso la sicurezza finanziaria, stanno lottando con la propria vita personale e domestica o sono ancora vulnerabili al virus. Speriamo che la soluzione di Apple e Google per tracciare gli infetti di Coronavirus sia quanto più sicura possibile.

VIA  FONTE (1)(2), (3)

SCELTI DA NOI PER TE