Home > News su Android, tutte le novità > La patch di novembre finalmente in rilascio per i Google Pixel di prima generazione

La patch di novembre finalmente in rilascio per i Google Pixel di prima generazione

Google Pixel 2016

A differenza della maggior parte dei produttori di dispositivi Android, Google promette aggiornamenti mensili per i suoi smartphone Pixel. Per i Pixel 2016, ovvero quelli di prima generazione, due anni per gli aggiornamenti di sistema e un altro anno di patch di sicurezza.

I proprietari di questi modelli erano naturalmente preoccupati quando la patch di sicurezza di novembre è stata rilasciata per gli altri smartphone più recenti ma non per i Google Pixel. Fortunatamente, non è ancora arrivata la loro ora. Stiamo ricevendo segnalazioni di aggiornamenti OTA in fase di rilascio, con disponibilità anche del file OTA da installare manualmente.

Come al solito, Google ha portato il pacchetto completo, rendendo disponibili anche le immagini di sistema, che però richiedono un bootloader sbloccato. I file OTA consentono di eseguire il sideload dell’aggiornamento finché si esegue il software ufficiale e questo funziona con un bootloader sbloccato.

Ricordiamo che per installare la patch di novembre potete sia attendere l’arrivo dell’aggiornamento automatico, che scaricare il file OTA (la stessa cosa ma fatta in maniera manuale) o l’immagine di sistema che vi permette di rimpiazzare del tutto il vecchio sistema con il nuovo.

In quest’ultimo caso però tutti i dati all’interno dello smartphone o del tablet verrebbero cancellati, per cui vi consigliamo di eseguirla solo nel momento in cui vi sono grossi aggiornamenti come ad esempio quello che nel 2019 porterà Android Q.

Per eseguire il download, vi basterà cliccare sui seguenti link:

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che le Chromecast possono ora essere incluse nei gruppi di ascolto insieme ai Google Home.

VIA