Home > News su Android, tutte le novità > Distribuzione Android: ad Aprile Oreo ancora al di sotto del 5%

Distribuzione Android: ad Aprile Oreo ancora al di sotto del 5%

Puntuale come ogni mese, Google ha pubblicato i dati relativi alla distribuzione Android di Aprile. Si tratta di una statistica che ci accompagna di mese in mese, il che vuol dire che possiamo avere una progressione approfondita sulle installazioni di una determinata versione di Android.

Purtroppo per Google, la distribuzione Android non sembra ancora abbandonare il problema della frammentazione, con Android 8.0/8.1 Oreo installato su meno del 5% degli smartphone e dei tablet, pur essendo quella che ha guadagnato maggiormente.

Come potete vedere, la versione Android più diffusa è ancora Android 6.0 Marshmallow con il 26% (in calo del 2,1% rispetto alla precedente rilevazione). Se combinate però Android 7.0 e Android 7.1 Nougat, raggiungono il 30,8% (in aumento del 2,3% rispetto alla precedente rilevazione).

Non c’è stato alcun cambiamento nella quota di Android 2.3, 4.0 o 4.1 negli ultimi mesi. Le tendenze sono stabili in questo momento, ma si spera che Android P cresca più velocemente grazie al supporto Treble.

Per chi non lo sapesse, infatti, il Project Treble consiste nella separazione in compartimenti ben definiti delle varie parti che compongono il firmware: i driver, il sistema operativo (AOSP) e la ROM personalizzata dai produttori. Ciò significa che il fornitore del SoC si occupa dei driver, Google si occupa di Android e i produttori devono solo aggiornare la loro ROM (un’operazione, in teoria, molto più semplice).

Il Project Treble è parte integrante di Android 8.0 Oreo solo se quest’ultimo viene pre-installato su di un nuovo smartphone. In caso di aggiornamento da Nougat, l’utilizzo del Project Treble è facoltativo.

VIA  FONTE

SCELTI DA NOI PER TE