Home > Guide e tutorial per Android > Come trasferire le foto di iCloud su Google Foto

Come trasferire le foto di iCloud su Google Foto

Come trasferire le foto di iCloud su Google Foto

Se avete utilizzato un iPhone, probabilmente sapete che è molto facile eseguire automaticamente il backup dei contenuti utilizzando iCloud. Tuttavia, se si decidesse di passare a un altro servizio, le cose non sarebbero necessariamente facili. Per fortuna, Apple lo ha reso molto più semplice, almeno per le foto e i video, fornendo uno strumento che consente di esportare in modo nativo e con pochi passaggi le foto e i video iCloud su Google Foto.

Ci sono alcuni prerequisiti per questo processo, tra cui avere abbastanza spazio di archiviazione sul proprio account Google Foto e abilitare l’autenticazione a due fattori sull’account Apple (cosa che consigliamo anche per l’account Google).

Una volta avviato il processo di trasferimento, sono necessari dai tre ai sette giorni per il completamento, tempo che secondo Apple è necessario per verificare che la richiesta sia stata effettuata effettivamente dal proprietario dell’account e per completare il trasferimento dei dati. Tuttavia, se si aggiungono o eliminano file durante il processo, Apple afferma che è possibile che non vengano copiati su Google Foto, quindi è meglio aggiungerli manualmente una volta completato.

Sebbene le immagini siano conservate nei loro album, i video non lo sono e solo l’ultima versione di un file di iCloud viene copiata su Google Foto. Gli album smart, le “live foto” e i contenuti di streaming foto non possono essere trasferiti su Google Foto.

Allo stesso modo, alcuni metadati e file RAW potrebbero andare persi durante la copia dei file. Infine, i duplicati vengono visualizzati solo una volta, il che aiuta a risparmiare spazio nella cartella di destinazione, ma può essere fastidioso se lo si è fatto di proposito.

Una volta trasferiti da iCloud a Google Foto, i nomi dei file degli album e dei video iniziano con “Copia di”, quindi si dovrà dedicare un po’ di tempo a rinominarli per mettere tutto in ordine.

Facciamo presente che il servizio è attualmente disponibile in Australia, Canada, Unione Europea, Islanda, Liechtenstein, Nuova Zelanda, Norvegia, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti.

Per trasferire le foto, basta recarsi su privacy.apple.com e selezionare “Trasferisci una copia dei tuoi dati”.

VIA  FONTE