Home > News su Android, tutte le novità > Miky è un password manager tutto orientato verso la sicurezza

Miky è un password manager tutto orientato verso la sicurezza

Miky password manager

I password manager e le app per la 2FA sono estremamente importanti. Dal cloud al self-hosting e offline, ci sono diversi approcci che cercano di bilanciare convenienza e sicurezza, e ognuno di noi finirà per pesare in modo diverso e scegliere ciò che ritiene essere migliore. Oltre ai soliti LastPass, 1Password e Keypass, oggi vi vogliamo parlare del password manager chiamato Miky.

Non si tratta di una novità assoluta nel campo dei password manager, visto che sono ormai due anni che è disponibile su Android. La sua peculiarità però è che, a differenza di molti altri, fa una scelta maggiormente orientata alla sicurezza salvando tutti i dati sensibili (nomi utente, password e note private) all’interno dello smartphone in maniera crittografata secondo la tecnica end-to-end.

Oltre a questo, la sicurezza risiede nel fatto che l’identità è collegata al numero di telefono come primo mezzo di autenticazione. Ma per ottenere l’accesso a tutti i dati, qualsiasi hacker avrebbe bisogno del file Myki crittografato, del numero di telefono per ottenere un SMS di verifica e del PIN scelto per lo sblocco. Questo requisito a tre fattori è ciò che rende Miky uno dei password manager più sicuri su Android.

Con l’aggiornamento alla versione 1.27, poi, gli sviluppatori hanno implementato il supporto alle Biometric API di Android 10 (cosa già presente su LastPass), il che significa che la digitazione del PIN può essere sostituita o dall’impronta digitale o, nel caso lo smartphone lo supporti, dal riconoscimento facciale in 3D (come ad esempio quello di Pixel 4).

Nel caso non aveste ancora ricevuto la notifica di aggiornamento sul vostro smartphone, vi basterà cliccare sul link sottostante che vi riporterà direttamente sulla pagina dedicata del Play Store:

VIA