Home > News su Android, tutte le novità > È finalmente possibile trasferire lo streaming fra diversi Google Home o Chromecast

È finalmente possibile trasferire lo streaming fra diversi Google Home o Chromecast

Google Home trasferire streaming

Nonostante Google abbia reso i propri smart speaker Google Home molto semplici da utilizzare e soprattutto perfettamente integrati all’interno del proprio ecosistema software con Google Assistant posto come colonna portante, vi sono ancora dei limiti. Uno di questi però è stato appena risolto, ovvero l’impossibilità di trasferire gli streaming fra vari smart speaker o smart display all’interno della casa.

Immaginate di avviare una determinata playlist di Spotify, Pandora, YouTube Music oppure una radio su TuneIn chiedendolo a Google Assistant: grazie al nuovo aggiornamento rilasciato dal colosso americano, adesso è possibile chiedere all’assistente di trasferire la riproduzione musicale verso un altro smart speaker o verso anche un gruppo di smart speaker.

Allo stesso modo, l’aggiornamento ha portato il trasferimento degli streaming pure nel comparto video, anche se al momento è disponibile solo attraverso l’app di YouTube: basta chiedere ad Assistant di trasferire lo streaming verso un’altra Chromecast o un’altra Android TV.

Google Home – Download

Nel caso non aveste ancora ricevuto la notifica di aggiornamento, vi basterà cliccare sul link sottostante che vi riporterà direttamente sulla pagina dedicata del Play Store:

In alternativa, qui di seguito vi lasciamo il link per procedere al download del file APK da installare manualmente (APK Mirror non è stato colpito da nessuna falla di sicurezza). In questo caso, vi ricordiamo di abilitare i permessi per l’installazione di app provenienti da fonti sconosciute, ovvero tutte quelle scaricate al di fuori del Play Store.

Sottolineiamo tuttavia che è necessario anche un aggiornamento lato server, il quale è impossibile da forzare.

VIA  FONTE