Home > News su Android, tutte le novità > Samsung Galaxy Tab S6 è il primo a supportare lo standard HDR10+

Samsung Galaxy Tab S6 è il primo a supportare lo standard HDR10+

Samsung Galaxy Tab S6

Samsung ha annunciato che il Samsung Galaxy Tab S6, presentato solo qualche giorno fa, è il primo dispositivo a supportare lo standard HDR10+. 

Per chi non lo sapesse, nel mondo delle moderne Smart TV dire solamente HDR è altamente riduttivo. Questo perché esistono diversi standard di HDR che si differenziano per vari fattori. A guidare il gruppo senza dubbio vi sono gli standard HDR10+ (open source ed essenzialmente gratuito) e Dolby Vision (sviluppato da Dolby Labs).

Le due tecnologie sono migliori rispetto alle altre per una proprietà in particolare: la capacità di fornire metadati dinamici. In pratica, con lo standard HDR10 o HLG i parametri di luminosità e contrasto vengono regolati una volta per l’intero video o film che sia; con HDR10+ e Dolby Vision invece vi è una regolazione dinamica frame per frame.

Samsung Galaxy Tab S6

Poter avere il supporto ad HDR10+, di cui Samsung è il principale sponsor grazie alla creazione di un’associazione apposita che può contare su nomi del calibro di Qualcomm, Panasonic, Universal Studios, ecc, significa che il Samsung Galaxy Tab S6 è uno dei migliori, se non il miglior, dispositivo mobile per godersi video e film in HDR.

Per quanto riguarda le app, al momento solo Amazon Prime Video ha deciso di produrre i propri contenuti in HDR10+ mentre Netflix ha deciso di affidarsi allo standard Dolby Vision.

Alimentato dalla piattaforma mobile Snapdragon 855 di Qualcomm, il Samsung Galaxy Tab S6 è dotato di un display Super AMOLED da 10,5 pollici con una risoluzione di 1.600 x 2.560 pixel. Il tablet ha due diverse configurazioni tra cui scegliere, di cui una con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria e una seconda con 8 GB di RAM e 256 GB di memoria. Sul retro è presente una configurazione a doppia fotocamera (13 MP + 5 MP Ultra-wide con campo visivo di 123 gradi) mentre frontalmente ritroviamo una fotocamera da 8 MP.

VIA