Home > News su Android, tutte le novità > Ford e Google: addio al Sync dal 2023, benvenuto Android

Ford e Google: addio al Sync dal 2023, benvenuto Android

Ford Android

Ford e Google hanno raggiunto un accordo di partnership per sviluppare un nuovo sistema operativo basato su Android da integrare nei veicoli della casa automobilistica a partire dal 2023. La partnership stabilirà anche Google Cloud come fornitore di servizi cloud predefinito di Ford e creerà un team di lavoro cooperativo per migliorare la tecnologia di consumo nei veicoli.

L’accordo per Android si applica alle automobili dei marchi Ford e Lincoln “a tutti i prezzi” per 6 anni. Tutte le app predefinite tra cui Google Maps, Google Play per i media e Google Assistant sono evidenziate e vengono promessi aggiornamenti over-the-air nel corso del tempo.

Con questo accordo Ford smetterà di sviluppare il proprio sistema operativo Sync affidandosi in tutto e per tutto ad Android. Tale scelta fra l’altro renderebbe anche inutile la presenza del supporto ad Android Auto (che adesso gestisce solo la parte multimediale mentre il nuovo OS si occuperà di tutto).

Allo stesso tempo, il nuovo gruppo collaborativo, denominato Team Upshift, lavorerà per arricchire l’esperienza di vendita al dettaglio e di proprietà, comprese le modifiche su come vengono formate le offerte sulla base dei dati raccolti dall’intelligenza artificiale, dal machine learning e dall’analisi di Google Cloud. Ford prevede inoltre di essere in grado di modernizzare la gestione della catena di approvvigionamento e la formazione dei dipendenti in officina con la nuova infrastruttura tecnologica in atto.

La scelta di Google di puntare forte su Ford è molto interessante: l’azienda automobilistica infatti è fra le più grandi al mondo e tra quelle che vende più auto ogni anno. Chiaramente, trattandosi di un sistema operativo del tutto diverso, le attuali auto con Ford Sync potrebbero non ricevere l’aggiornamento ad Android.

VIA  FONTE