Home > News su Android, tutte le novità > Microsoft e Google vogliono più Web App sul Play Store

Microsoft e Google vogliono più Web App sul Play Store

Web App Play Store

Da quando il progetto Windows Phone è stato sospeso definitivamente, Microsoft ha spostato la propria attenzione verso Android e iOS con la strategia di popolarli con i propri servi e app. Sul fronte Android sta però avendo una maggiore attenzione (anche perché si tratta di un sistema operativo open source, a differenza di iOS), con lo sviluppo di uno smartphone vero e proprio (Surface Duo) e con delle proposte molto interessanti per Google. Stando a quanto riportato dalla redazione di Thurrot, Microsoft starebbe collaborando con Google per rendere il Play Store la casa ideale per le Web App sviluppate attraverso il proprio PWABuilder.

In particolare, nell’idea di Microsoft gli sviluppatori utilizzerebbero lo strumento PWABuilder per la creazione delle Web App e poi, grazie alla libreria Bubblewrap di Google, potrebbero integrare funzionalità tipiche delle app come ad esempio notifiche push, scorciatoie web e personalizzazioni visive. Infine, sarebbe il Play Store a completare il tutto come approdo ideale per le Web App.

Per chi non lo sapesse, le Web App sono ormai universalmente riconosciute su tutti i principali sistemi operativi mobile e desktop, per cui basta svilupparle una sola volta per far sì che funzionino dappertutto (a differenza delle app native che richiedono un codice specifico per ogni sistema operativo).

Purtroppo al momento tutto ciò che abbiamo in mano è un report non confermato ufficialmente nè da Microsoft nè da Google. In attesa di avere più informazioni al riguardo, vi vogliamo ricordare che Microsoft sta spingendo forte anche sul suo servizio Teams, la cui versione Android ha appena ricevuto una funzione molto interessante per far sentire “meno lontani” i partecipanti a una riunione.

VIA

SCELTI DA NOI PER TE