Home > News su Android, tutte le novità > Google Messaggi supporterà le “conversazioni in bolla” di Android 11 nelle prossime settimane

Google Messaggi supporterà le “conversazioni in bolla” di Android 11 nelle prossime settimane

Android 11

Una delle novità che Android 11 beta 1 ha portato con sé è il framework base per sganciare le conversazioni delle app di messaggistica e racchiuderle in delle bolle sempre accessibili in qualunque schermata (un po’ come quelle di Facebook Messenger, ma standard per tutte le app). Per adesso, però, nonostante la Beta 1 sia disponibile al download, nessuna applicazione supporta la feature, nemmeno Google Messaggi. 

Secondo un annuncio fatto tramite un commento su Reddit dall’account ufficiale /u/androidbetaprogram di Google, l’app Messaggi acquisirà il supporto per le conversazioni a bolla in una settimana o due, tramite un aggiornamento del programma beta di Google Messaggi sul Play Store.

In Android 11 Beta 1, la sezione per il controllo delle bolle delle conversazioni ha tre impostazioni diverse anziché le più comuni “si/no”. Esiste una nuova opzione “Solo le conversazioni selezionate” che limita la funzionalità a delle chat specifiche che ogni utente può scegliere: si tratta di una funzionalità che si lega alla predisposizione di Android 11 di suddividere le notifiche in base al contatto. 

Ciò significa che, soprattutto per l’app Google Messaggi (non escludiamo che anche le altre app di messaggistica ne trarranno beneficio), gli utenti potranno selezionare quali chat sganciare e portare in una bolla. 

Ad ogni modo, se siete fra quelli che hanno installato Android 11 Beta 1 sul proprio smartphone, vi consigliamo di unirvi anche al programma beta di Google Messaggi sul Play Store, così da provare appena disponibile questa funzione.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che, attraverso l’ultimo aggiornamento, Google Stadia funziona (per la maggior parte) su tutti gli smartphone Android.

VIA  FONTE