Home > News su Android, tutte le novità > Il primo smartphone Samsung con pop-up camera si mostra in delle immagini leaked

Il primo smartphone Samsung con pop-up camera si mostra in delle immagini leaked

Samsung smartphone fotocamera pop-up

Se l’utilizzo del notch sugli smartphone è stato prevalente nel 2018, nel 2019 si è passati all’utilizzo di display dotati di fori. Quest’ultima tendenza è continuata anche nel 2020 anche se vi sono ancora alcune soluzioni alternative, come ad esempio quella della fotocamera pop-up e quella della fotocamera in-display (ancora in fase sperimentale).

Samsung ha fino ad ora utilizzato solo display dotati di fori, tranne che sul Galaxy A80 in cui la fotocamera posteriore si ribalta e diventa quella frontale. Stando però a delle immagini leaked trapelate in rete, Samsung è al lavoro sul suo primo smartphone dotato di fotocamera pop-up.

Come potete vedere dall’immagine, la parte anteriore del dispositivo è pulita, senza notch o fori. Le cornici sul dispositivo sono anche sottili, solo la cornice inferiore ha un certo spessore.

Il clou del dispositivo è la fotocamera pop-up. Il Samsung Galaxy A80 aveva una fotocamera pop-up ma utilizzava un meccanismo rotante.

Al contrario, questo dispositivo Galaxy senza nome adotta un approccio più convenzionale alla fotocamera pop-up, con un aspetto già visto su dispositivi come OnePlus 7 Pro, Xiaomi Mi 9T Pro, Realme X, Honor 9X, OPPO Reno 2Z e molti altri.

Nonostante tutte queste novità per Samsung, sembra che in termini di sensore di impronte digitali si farà un passo indietro, visto che lo smartphone verrà dotato di un sensore capacitivo posteriore. Nel 2020 ci siamo abituati a vedere sensori di impronte digitali in-display su schermi AMOLED e sensori di impronte digitali laterali su dispositivi LCD.

Non sappiamo quale tipologia di display viene utilizzata su questo telefono ma non c’è nulla di imperfetto con uno scanner di impronte digitali posteriore convenzionale.

VIA