Home > News su Android, tutte le novità > Samsung annuncia un display OLED “ottimizzato per il 5G”

Samsung annuncia un display OLED “ottimizzato per il 5G”

Samsung Display è senza dubbio l’azienda leader nello sviluppo e nella fabbricazione di schermi OLED dedicati agli smartwatch e agli smartphone e, con l’unità integrata su Galaxy S20 Ultra, ha dimostrato di saper migliorare la già ottima qualità raggiunta lo scorso anno. Volendo stupire ancora e approfittando della grande eccitazione che c’è intorno al 5G, Samsung ha appena annunciato un nuovo display OLED “ottimizzato per il 5G“.

I cambiamenti di base nella prossima generazione di display OLED includono un’ulteriore riduzione delle emissioni di luce blu, apparentemente pensata per proteggere gli occhi e per diminuire l’effetto che tale frequenza ha sulla produzione di melanina, anche se studi più recenti stanno mettendo in discussione questa conclusione.

Ad ogni modo, è stato certificato come “Eye Care Display” da SGS con un’ulteriore riduzione dell’1% della luce blu rispetto all’ultima generazione dell’azienda, e il consumo energetico è stato ridotto del 15%, il che dovrebbe comportare miglioramenti della durata della batteria.

E poi arriviamo al 5G. Questo nuovo schermo è tutto su quel G in più – miglioramenti altamente mirati al 5G. La società si spinge fino al punto di affermare che si tratta di “un display OLED ottimizzato per smartphone 5G”, con tutte le citazioni che lo collegano al 5G. In effetti, poco meno della metà del comunicato stampa, per numero di parole, menziona o allude al 5G.

Per chi non lo sapesse, il 5G non ha praticamente nulla a che fare con lo schermo del telefono. È un argomento complicato, ma al di fuori di qualsiasi restrizione fisica nel design causata da cose come il posizionamento dell’antenna, il display è sicuramente una delle poche aree in cui ha un coinvolgimento esattamente pari a zero.

A meno che Samsung non stia stipando antenne mmWave extra nel substrato OLED, l’unica cosa che potrebbe avere un nesso è la miglior efficienza energetica dello schermo che va a bilanciare un maggiore consumo dei modem 5G.

Ad ogni modo, ci aspettiamo l’esordio di questa tecnologia OLED con il Galaxy Note 20 che, a meno di ritardi causati dall’epidemia di Coronavirus, dovrebbe essere presentato intorno alla fine di agosto. 

VIA  FONTE