Home > News su Android, tutte le novità > Microsoft Edge si aggiorna: arrivano Password Manager, nuovi temi e “tab dormienti”

Microsoft Edge si aggiorna: arrivano Password Manager, nuovi temi e “tab dormienti”

Microsoft-Edge-Browser

Dal suo passaggio a Chromium, Microsoft Edge è diventato uno dei browser multipiattaforma più affidabili per gli utenti. Supera persino Google Chrome quanto ad efficienza energetica necessitando di meno memoria, un vero vantaggio per i sistemi e gli smartphone con RAM limitata. Per offrire un’esperienza ancora migliore, Microsoft sta ora svelando un importante aggiornamento che aggiunge diverse nuove funzionalità al browser.

Nuovi temi per Microsoft Edge

Se stavate cercando di applicare una mano di vernice fresca al vostro browser, potreste provare i 24 nuovi temi che Microsoft ha rilasciato. Questi vanno dai colori semplici a quelli basati su giochi Xbox di grande rilievo come Microsoft Flight Simulator, Forza Horizon 4 e Sea of ​​Thieves, tra gli altri.

Microsoft Edge ancora più ottimizzato con le “Tab dormienti”

Microsoft sta rendendo Edge ancora più efficiente in termini di risorse con le “Sleeping Tabs”. La funzione migliora le prestazioni del browser bloccando le schede inattive e riallocando le risorse di sistema per alimentare schede e programmi attivi. Questo non è attivato per impostazione predefinita, quindi dovrete fare un salto al menu delle impostazioni.

Password Manager

Una caratteristica chiave in fase di implementazione con il nuovo aggiornamento è il generatore di password, il quale suggerirà automaticamente una password sicura quando ci si registra per un account o se ne modifica uno esistente. Microsoft prevede inoltre di rilasciare più funzionalità strettamente legate alla gestione delle password, incluso un sistema che avviserà se la password è stata esposta o trapelata nel dark web.

Cronologia e sincronizzazione delle schede

Poco dopo aver portato la cronologia tra dispositivi e la sincronizzazione delle schede agli utenti nel Regno Unito, Microsoft ha reso la funzionalità disponibile per tutti gli utenti. Ora sarete in grado di riprendere da dove eravate rimasti su tutti i dispositivi in cui avete fatto l’accesso con lo stesso account.

VIA