Home > News su Android, tutte le novità > Android Auto: lo sviluppo di app aperto a tutti

Android Auto: lo sviluppo di app aperto a tutti

All’inizio di questa estate, Google ha annunciato nuove categorie di app in arrivo su Android Auto, tra cui app di navigazione, di parcheggio e di ricarica di veicoli elettrici. Da qualche ora a questa parte, gli sviluppatori di tutto il mondo possono iniziare a sviluppare queste categorie di app con la open beta della Android for Cars App Library.

La libreria è composta da strumenti per sviluppatori insieme a 68 pagine di linee guida di progettazione per garantire che le app siano create pensando alla sicurezza (e che rispettino le linee guida sulla grafica di Android Auto).

Sebbene Google abbia sviluppato la Android for Cars App Library insieme a partner selezionati come ChargePoint, SpotHero e Sygic, questa nuova open beta è disponibile per tutti gli sviluppatori che sono interessati alla progettazione, realizzazione e test di nuovi tipi di app per Android Auto. Nei prossimi mesi, Google afferma che consentirà la pubblicazione di queste app beta sul Google Play Store.

Android Auto emulatore Desktop Head Unit

Android Auto emulatore Desktop Head Unit

Sono disponibili anche aggiornamenti per il simulatore di Desktop Head Unit (il display del sistema di infotainment) che consente agli sviluppatori di testare le app Android Auto senza dover salire su un veicolo reale (simile all’emulatore per smartphone Android presente sull’ambiente di sviluppo di Android Studio).

Il Desktop Head Unit ora supporta l’emulazione di app su più dimensioni dello schermo, mostrando le informazioni nel quadro strumenti e simulando veicoli che consentono l’input anche via touchpad.

Chiaramente in questa fase gli utenti normali non vedranno nessuna novità sul loro sistema di infotainment quando è caricato Android Auto. Tuttavia, nel tempo saranno sempre di più le applicazioni che gli sviluppatori metteranno a disposizione.

VIA