Home > News su Android, tutte le novità > PS5 supporta lo streaming dei giochi sugli smartphone Android

PS5 supporta lo streaming dei giochi sugli smartphone Android

PlayStation 5 PS5

Nonostante Sony non abbia ancora incominciato la commercializzazione della nuova PlayStation 5, c’è già una buona notizia per tutti coloro che sono interessati ed hanno uno smartphone Android. Attraverso l’aggiornamento dell’app PS4 Remote Play (ora chiamata PS Remote Play), Sony ha già pronta la soluzione per lo streaming dei giochi PS5 sugli smartphone Android.

Quando Sony ha lanciato per la prima volta l’app PS4 Remote Play, era compatibile solo con alcuni dispositivi Sony Xperia (nel tentativo di aumentarne le vendite), ma nel 2019 l’azienda ha ritenuto opportuno aprirla a tutti i dispositivi con Android 5.0 Lollipop e versioni successive.

Con questo ultimo aggiornamento, Sony sta modernizzando l’app e abbandonando il supporto per Android 5 Lollipop e Android 6 Marshmallow. Il design dello schermo è stato aggiornato e le assegnazioni dei pulsanti effettuate sulle console PS4 e PS5 ora possono essere utilizzate in Riproduzione Remota.

Pur non avendo ancora la possibilità di testare la nuova app PS Remote Play, alcuni insider suggeriscono che lo streaming dalla PS5 utilizzerà una risoluzione Full HD (rispetto alla risoluzione HD con PS4) e la rimozione della scelta del frame rate suggerisce che sarà supportato solo quello a 60FPS.

Nel caso non aveste ancora ricevuto la notifica di aggiornamento sul vostro smartphone, vi basterà cliccare sul link sottostante che vi riporterà direttamente sulla pagina dedicata del Play Store. L’app non può essere usata adesso con PS5 ma è comunque utilizzabile con PS4 e PS4 Pro.

In alternativa, potete scaricare il file APK da installare manualmente (magari se state provando qualche ROM senza accesso ai Google Play Services) attraverso il seguente link. Ricordate però di attivare i permessi per l’installazione di app provenienti da fonti sconosciute, ovvero tutte quelle scaricate al di fuori del Play Store.

VIA