Home > Giochi Android > Epic Games cerca di “tagliare fuori” Apple e Google per gli acquisti in-app su Fortnite

Epic Games cerca di “tagliare fuori” Apple e Google per gli acquisti in-app su Fortnite

Fortnite per Android

Non è un segreto che Epic Games, insieme al suo CEO Tim Sweeney, abbiano criticato la tipica fetta del 30% che i negozi di software prendono, causando l’esclusione di Fornite dal Play Store per oltre un anno proprio per questo problema (cosa che non è stata possibile su App Store, visto che si tratta dell’unico store autorizzato). Ad aprile Epic si è piegata a Google, pubblicando finalmente Fortnite sul Play Store ma, a quanto pare, la società non ha rinunciato alla lotta, e quindi il team di Fortnite ha appena annunciato che esiste un nuovo modo opzionale per pagare gli articoli in Fornite su sia Android che iOS, che casualmente taglia fuori l’intermediario fornendo anche sconti che vanno fino al 20%.

Fondamentalmente, Epic offre sconti permanenti su Fortnite se si acquistano oggetti o valuta di gioco tramite il suo nuovo portale di pagamento. Ad oggi, tutti possono risparmiare fino al 20% acquistando V-buck o articoli digitali tramite il nuovo portale di pagamento di Epic. Questo sconto è automatico anche su PC e console, anche se ricevere i prezzi scontati su dispositivi mobili è un po’ più complicato che su PC e console.

Quando si effettua il check-out tramite il negozio in-game di Fortnite su Android, si vedrà una nuova opzione in cui si potrà scegliere di pagare tramite Google Play Store o tramite la nuova opzione di pagamento diretto di Epic, che porta al sito di Epic, tramite carta di credito o conto PayPal. È una configurazione abbastanza autoesplicativa, anche se ci chiediamo come reagiranno Google e Apple a questa mossa poiché va contro le politiche dichiarate di entrambe le società.

VIA