Home > News su Android, tutte le novità > Motorola Razr (2020) 5G mostrato nelle prime foto leaked

Motorola Razr (2020) 5G mostrato nelle prime foto leaked

Motorola Razr (2020) 5G

Motorola ha fatto tornare in auge il brand Razr negli scorsi mesi con il lancio del suo primo smartphone flessibile. Sebbene la qualità costruttiva rimanga ancora un problema per questo genere di dispositivi, la seconda generazione è attesa con miglioramenti notevoli. A questo proposito, vi segnaliamo che in rete sono state pubblicate le primissime immagini leaked relative al Motorola Razr (2020) 5G.

Con il nome in codice “Motorola Odyssey“, lo smartphone è destinato a essere commercializzato come Motorola Razr (2020) 5G quando verrà lanciato alla fine di quest’anno. Le immagini trapelate in rete mostrano che il form factor non cambierà drasticamente rispetto all’attuale modello.

Per competere meglio con Samsung e tutte le altre società che sono interessate a entrare nel segmento degli smartphone flessibili, Motorola ha apportato alcune modifiche sottili ma molto importanti al design che creano un aspetto molto più elegante.

Motorola Razr (2020) 5G

Il display interno, ad esempio, ora sembra essere molto più grande nonostante sia ancora una volta misurato in 6,2 pollici di diagonale. Probabilmente l’effetto è dovuto alla presenza di cornici più sottili, con Motorola che ha esteso lo schermo verso la parte superiore mentre ha scelto di mantenere il singolo notch. Rimane infine lo stesso gradino presente sulla parte inferiore.

Il Motorola Razr 2019 ha già un display esterno piuttosto grande e l’azienda ne è perfettamente consapevole. Sembra infatti che non abbia apportato modifiche alle sue dimensioni, ma la configurazione della fotocamera è stata leggermente aggiornata.

La fotocamera principale probabilmente avrà una risoluzione di 48 megapixel e, secondo quanto riferito, accompagna un secondo sensore da 20 megapixel. Per quanto riguarda il software, Motorola sta pianificando di preinstallare Android 10. Ciò non sorprende perché Android 11 non è ancora disponibile, ma significa anche che le nuove funzionalità per il pannello secondario non sono garantite.

In termini di componenti interne, il Motorola Razr (2020) 5G non dovrebbe appartenere alla fascia alta, proprio come l’attuale modello. In particolare, lo smartphone dovrebbe arrivare con il Qualcomm Snapdragon 765 5G, almeno 8 GB di RAM e una memoria interna di 256 GB.

VIA