Home > News su Android, tutte le novità > Fitbit e Google: l’acquisizione criticata dalla UE per privacy e problemi di concorrenza

Fitbit e Google: l’acquisizione criticata dalla UE per privacy e problemi di concorrenza

Google Fitbit acquisizione

Google ha deciso di acquisire Fitbit nel novembre dello scorso anno, ma l’accordo non ha ancora superato tutte le necessarie autorizzazioni normative. Si è temuto che l’acquisizione potesse portare a una riduzione della concorrenza e all’estensione di Google nel suo apparato di raccolta dati per pubblicità mirate. Tali critiche sono state fatte risuonare da gruppi di difesa in tutto il mondo che stanno spingendo i governi a indagare attentamente sull’accordo.

Un totale di 20 gruppi di patrocinio con sede in Europa, Stati Uniti, America Latina e altre regioni hanno firmato una dichiarazione congiunta che esorta i regolatori a stare attenti all’acquisizione di Fitbit da parte di Google. Il gruppo comprende organi pubblici negli Stati Uniti, Access Now in Europa, Privacy International e l’Istituto brasiliano di difesa dei consumatori.

L’esperienza passata dimostra che i regolatori devono essere molto diffidenti nei confronti di qualsiasi promessa fatta dalle parti coinvolte nel limitare l’uso dei dati del target di acquisizione“, hanno affermato i gruppi. “I regolatori devono presumere che Google utilizzerà in pratica l’insieme dei dati unici e altamente sensibili attualmente indipendenti di Fitbit in combinazione con i propri“.

A proposito della UE, la commissione sta indagando se l’accordo spingerebbe fuori dal mercato altri produttori di dispositivi indossabili o aumenterebbe il dominio di Google nella pubblicità e nella ricerca online. Secondo quanto riferito, un dossier di 47 pagine è stato inviato alle società rivali dalle autorità di regolamentazione dell’UE per sentire le varie parti in causa.

In una dichiarazione fornita a Reuters, un portavoce di Google ha dichiarato: “Questo accordo riguarda i dispositivi, non i dati. Riteniamo che la combinazione degli sforzi hardware di Google e Fitbit aumenterà la concorrenza nel settore“.

Ad ogni modo, la Commissione Europea dovrebbe decidere sull’accordo entro il 20 luglio. Staremo a vedere come evolverà la questione.

VIA  FONTE (12)