Home > News su Android, tutte le novità > OnePlus al lavoro sulla Super Warp Charge da 65W

OnePlus al lavoro sulla Super Warp Charge da 65W

OnePlus 7T

In un mondo in cui le batterie degli smartphone non riescono a superare certi limiti di capacità energetica, i produttori stanno spingendo sempre di più su sistemi di ricarica sempre più veloci che possano abbattere i tempi di ricarica. Nel caso di OnePlus, la tecnologia che utilizza sui propri smartphone si chiama Warp Charge ed al momento è arrivata alla versione 30T, in grado di offrire un output energetico per la ricarica a 30W. L’azienda però non si sta adagiando sugli allori, tanto che ha quasi pronta al debutto la nuova Super Warp Charge a 65W.

Lo sviluppo della Super Warp Charge da parte di OnePlus è stato confermato da un paio di stringhe pubblicate (e poi rimosse) dallo sviluppatore Lavin Amarnani che le ha prelevate dall’app Engineer Mode di OnePlus.

<string name=“swrap_charger_test”>Super Wrap Charger</string>
<string name=“fastcharger_swrap”>65W Fast Charge</string>

Da notare che l’errore nello scrivere Warp Charge è stato fatto in maniera intenzionale, così da non permettere una facile individuazione attraverso il comando Ctrl/Cmd +F da parte degli sviluppatori (cosa che evidentemente non è bastata).

Nonostante la tecnologia Super Warp Charge a 65W di OnePlus suoni spettacolare, altre aziende stanno sviluppando soluzioni simili che spingono i Watt ancora più in alto. Xiaomi ad esempio sta sviluppando la sua Super Charge Turbo in grado di arrivare addirittura fino a 100W.

É bene precisare che, con le attuali batterie agli ioni di litio, la ricarica rapida molto elevata non fa altro che danneggiare la cella e accelerarne il declino (cosa confermata anche da OPPO). In altre parole, ricaricare una batteria al litio in maniera rapida diminuisce i suoi cicli di ricarica, riducendone la capacità energetica molto più velocemente rispetto a quando la si ricarica con output meno aggressivi (5V 1A ad esempio).

VIA  VIA