Home > News su Android, tutte le novità > OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro: download del codice sorgente del kernel

OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro: download del codice sorgente del kernel

OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro

OnePlus ha rilasciato ufficialmente il codice sorgente kernel dei nuovi top di gamma (compatibili con Google Stadia) OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro, permettendo a tutti di effettuarne il download.

Vi siete mai chiesti perché ogni smartphone ha un kernel differente nonostante Android, al suo cuore, si basi sul kernel Linux? Come tutti i dispositivi Android, OnePlus 8 e 8 Pro funzionano su un kernel Linux modificato.

Google prende una versione principale del kernel Linux e poi la modifica per supportare l’ultima versione di Android, chiamandola “kernel comune Android“. I produttori di chipset prendono quindi il kernel comune Android e lo modificano ulteriormente per creare un kernel specifico per i propri SoC. Gli OEM prendono quindi il kernel specifico del SoC e apportano ulteriori modifiche per supportare il loro hardware o i componenti del fornitore extra: questo è un kernel specifico del dispositivo.

Il primo passo per far entrare uno smartphone all’interno del mondo del modding è senza dubbio il rilascio del codice sorgente del kernel. Esso infatti è il pezzo principale per ottimizzare al meglio le ROM e le varie personalizzazioni con l’hardware. 

Il rilascio per OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro è un’ottima notizia anche perché lo smartphone è stato dotato, sin dalla fabbrica, di Android 10. Ciò vuol dire che può contare sul Project Treble, voluto da Google per semplificare il rilascio degli aggiornamenti e, in maniera indiretta, per rendere molto più semplice lo sviluppo di ROM Custom.

Dal punto di vista degli utenti, i codici sorgenti del kernel non hanno alcuna utilità diretta, dal momento che non possono essere utilizzati se non per quanto descritto in precedenza.

A questo punto bisognerà attendere che il team della TWRP rilasci la propria versione di Custom Recovery per avere tutti i pezzi necessari per addentrarsi nel mondo del modding.

VIA