Home > News su Android, tutte le novità > WhatsApp: nuovo limite di inoltro dei messaggi per contrastare le fake news

WhatsApp: nuovo limite di inoltro dei messaggi per contrastare le fake news

WhatsApp limite inoltro messaggi

Dopo averlo annunciato una settimana fa, WhatsApp ha reso effettivo il provvedimento resosi necessario in questo periodo di pandemia e chiusura forzata in casa per evitare la diffusione di fake news. Stiamo parlando del limite di inoltro a una sola chat WhatsApp per tutti quei messaggi che ci sono stati inoltrati da qualcun altro

Di recente, WhatsApp è stata utilizzata anche per organizzare manifestazioni a sostegno degli operatori sanitari impegnati in prima linea. Tuttavia abbiamo riscontrato un notevole incremento della quantità di messaggi inoltrati. Molti utenti ci hanno riferito di essere infastiditi da questi messaggi e di temere che possano contribuire alla diffusione di notizie false. Riteniamo pertanto che sia importante rallentare la propagazione di questi messaggi per mantenere WhatsApp un luogo dedicato alle conversazioni private.

WhatsApp aveva già in passato intrapreso delle azioni contro la diffusione di fake news attraverso la sua piattaforma con il limite di inoltro dei messaggi a un massimo di 5 chat per volta. Tale paletto continua a essere valido, dal momento che la nuova restrizione coinvolge solo “l’inoltro dei messaggi che ci sono stati inoltrati”.

Stando a quanto indicato dall’azienda, quando è stato introdotto nel 2018 il limite di inoltro a un massimo di 5 persone, la diffusione di contenuti virali (divertenti o pericolosi che siano) è diminuito del 25%. La speranza è che, con una misura ancora più restrittiva come quella resa ufficiale in queste ore, i numeri vengano ridotti ancora.

Precisiamo che la limitazione è ora attiva in WhatsApp su entrambi i canali stabile (v2.20.108) e beta (v2.20.122). Nel caso non aveste ancora ricevuto la notifica di aggiornamento sul vostro smartphone, vi basterà cliccare sul link sottostante che vi riporterà direttamente sulla pagina dedicata del Play Store: