Home > News su Android, tutte le novità > Bluetooth LE Audio annunciato ufficialmente: nuovo standard per una migliore qualità audio

Bluetooth LE Audio annunciato ufficialmente: nuovo standard per una migliore qualità audio

Bluetooth LE Audio

Il Bluetooth SIG ha nelle scorse ore annunciato ufficialmente il rilascio di un nuovo standard dedicato a coloro che amano ascoltare la musica attraverso auricolari o cuffie senza fili. Chiamato Bluetooth LE Audio, promette di restituire una migliore qualità audio grazie anche al nuovo codec LC3 e una maggiore flessibilità d’uso grazie alle varie ramificazioni dello standard.

Il protocollo Low Energy – spesso chiamato BLE – esiste dal 2011 e viene utilizzato per connessioni passive con dispositivi come wearable e sensori. Con il Bluetooth LE Audio, sebbene il consumo energetico rimanga minimo, la qualità audio aumenta drasticamente. Si dice che offra una migliore qualità audio anche a bitrate più bassi, ovvero una migliore efficienza energetica su dispositivi dotati di batterie molto piccole.

Una grande importanza nel nuovo standard Bluetooth LE Audio la troviamo nel protocollo Multistream: gli auricolari TWS attuali ricevono un singolo flusso audio dalla sorgente su uno dei due, che quindi separa il canale destro dal sinistro e invia quello non proprio all’altro auricolare, causando spesso problemi di latenza e interruzioni della connessione.

Alcuni produttori hanno implementato soluzioni proprietarie per risolvere questo problema ma Multi-Stream consentirà, a tutti i dispositivi, di trasmettere segnali individuali a ciascun auricolare e persino di condividere la tua musica con gli altri vicini.

L’organizzazione sta anche lavorando a qualcosa chiamato Broadcast Audio che può trasmettere lo stesso flusso audio a un grande numero di persone, come nei bar, agli aeroporti, nei teatri, ecc.

I primi dispositivi che implementeranno il Bluetooth LE Audio li vedremo verso la fine del 2020 o l’inizio del 2021. Insomma, ci vuole tempo prima che i produttori di chip e gli OEM entrino a regime con questo nuovo standard.

VIA  FONTE