Home > News su Android, tutte le novità > Il rivale di AirDrop, creato da Oppo, Xiaomi e Vivo, arriverà il mese prossimo

Il rivale di AirDrop, creato da Oppo, Xiaomi e Vivo, arriverà il mese prossimo

OPPO Vivo Xiaomi alleanza

Come molti utenti in possesso di iPhone o iPad sapranno, non è possible condividere un file tramite Bluetooth da iOS, in quanto Apple ha deciso di utilizzare l’implementazione proprietaria AirDrop. Ebbene, sembra proprio che a breve una cosa del genere avverrà anche con gli smartphone Xiaomi, Oppo e Vivo.

Le tre aziende hanno deciso di collaborare per la creazione di un nuovo protocollo di condivisione dati P2P che renderanno ufficiale, per i centinaia di milioni di smartphone compatibili dei tre brand, a partire dal prossimo mese.

AirDrop utilizza una combinazione di Bluetooth e Wi-Fi per stabilire una connessione veloce e sicura direttamente tra due dispositivi Apple, il che lo rende molto conveniente. Finora non esiste una tale feature che funzioni universalmente su tutti i telefoni Android, anche se alcuni produttori hanno le proprie soluzioni. 

Xiaomi, Oppo e Vivo hanno creato la “Peer-to-Peer Transmission Alliance” al fine di “fornire agli utenti un’esperienza di trasferimento file senza precedenti“. Il nuovo sistema di trasferimento file non ha un nome per il memento ma sappiamo che utilizzerà il Bluetooth per l’accoppiamento e il WiFi P2P (peer-to-peer) per il trasferimento dei dati. Nonostante faccia affidamento sul WiFi, il sistema non disconnetterà gli utenti dalle loro reti WiFi e potrà essere utilizzato contemporaneamente senza interferire con altre attività. Il nuovo sistema promette una velocità di trasferimento media di 20 MB / s con velocità massime potenzialmente molto più elevate a seconda dei dispositivi coinvolti.

In attesa di avere più informazioni sulla compatibilità di questo nuovo protocollo e sulla data effettiva di disponibilità, vi vogliamo ricordare che OPPO Reno 3 e OPPO Reno 3 Pro sono stati presentati ufficialmente.

VIA