Home > News su Android, tutte le novità > Le App che ti pagano per camminare

Le App che ti pagano per camminare

Il moto è ormai risaputo da tutti che sia indispensabile per mantenere un buono stato di salute psicofisica, grazie all’attivazione di processi chimici nell’organismo in grado di sprigionare sostanze benefiche. Ma anche per cercare di contenere l’inquinamento causato dall’abuso dei mezzi di trasporto a motore.

Sulla scia di questo sono sempre di più le persone che si avvalgono della tecnologia offerta attraverso dispositivi indossabili, magari che sfruttano facilmente lo smartphone come hub, per tracciare l’attività fisica, i parametri vitali e la stima delle calorie bruciate con l’esercizio.

Per i veri appassionati di fitness e attività all’aria aperta è possibile addirittura guadagnare camminando, con il semplice utilizzo di un’app su smartphone. Senza bisogno di essere dei maratoneti professionisti, Movecoin è l’applicazione gratuita che permette di convertire i propri sforzi in denaro. 

Il meccanismo è piuttosto semplice, quanto efficace: per mezzo del GPS installato all’interno del telefonino l’applicazione traccia la camminata fatta, ovviamente con il cellulare al seguito. Gli sviluppatori si sono preoccupati di implementare degli algoritmi in grado di valutare che il percorso sia veramente stato coperto da un camminatore e non da qualche furbetto sul motorino, per andare a convertire lo sforzo in movecoin: il risultato finale può essere convertito in denaro da caricare su una carta prepagata Hype (che si può richiedere gratis direttamente all’interno dell’app) oppure in buoni acquisto da spendere nella grande distribuzione.

Movecoin rappresenta l’unione di due grandi tendenze del momento, che sono l’interesse diffuso per il fitness ed il wellness con le criptovalute. L’obiettivo, almeno per ora, non è  quello di fare concorrenza diretta ai big del fitness tracking come Google Fit e Runtastic, ma distinguersi offrendo la possibilità di mettere all’asta i movecoin guadagnati con il sudore della fronte; è proprio quanto accade con le altre più famose valute virtuali, una su tutte Bitcoin, originando anche un proprio ecosistema finanziario in cui poter sfruttare l’andamento degli scambi.

Asics acquisisce RunKeeper

Massimo Scaglione, colui che ha creduto e finanziato Movecoin, ha più volte sottolineato durante le interviste che i vantaggi vanno oltre al denaro e la salute dell’utente: la riduzione del ricorso alla macchina contribuisce al benessere ambientale, per arginare gli effetti del cambiamento climatico che stiamo conoscendo fin troppo bene. Inoltre si tratta di una criptovaluta che non ha bisogno di grosse capacità di calcolo per essere coniata (a differenza delle più blasonate), bastando un semplice smartphone.

Per i più stilosi che preferiscono il design classico è addirittura possibile dotarsi di smartwatch ibridi come Fossil Q Commuter che, all’apparenza, sembra in tutto e per tutto classici orologi da polso con cassa metallica e cinturino di pelle.

Non ci sono più scuse per astenersi da una lunga camminata quotidiana, dopo ore seduti in ufficio davanti ad un computer, per rigenerarsi all’aria aperta anche in compagnia dei più piccoli alla guida di redinelle per i primi passi alla scoperta delle aree verdi della città in tutta sicurezza.