Home > Smartphone Android > Samsung Galaxy Note Edge: i risultati dei benchmark

Samsung Galaxy Note Edge: i risultati dei benchmark

C’è parecchia curiosità nei confronti di Samsung Galaxy Note Edge, smartphone che viene visto come una versione meno performante del Note 4, ma che in realtà nasconde potenzialità non da poco.

Riassumendo la scheda tecnica di Note Edge possiamo evidenziare: display QHD da 5.6 pollici (0.1″ in meno rispetto all’altro modello), processore Qualcomm Snapdragon 805 (APQ8084) e sistema operativo Android 4.4 KitKat con TouchWiz UI.

Caratteristiche che ne fanno certamente un top gamma, dunque abbiamo deciso di dare uno sguardo ai benchmark pubblicati da varie società e siti specializzati, che si occupano di comparare il potenziale di vari device, dandoci la possibilità di capire quale sia il migliore in circolazione “sotto la scocca”.

CPU-Samsung-Galaxy-Note-Edge

Partiamo con le performance CPU (resoconto in alto) dove Samsung Galaxy Note Edge riesce ad arrivare sempre sul podio, giocandosi sul filo del rasoio il primato con Motorola Droid Turbo e iPhone 6.

Samsung-Galaxy-Note-Edge-GPU

Nelle prestazioni della GPU questo modello perde qualche posizione, limitandosi ad essere in media nella top 5, sintomo che a livello grafico poteva certamente essere fatto uno sforzo in più, anche se Note 4 è sempre davanti ad Edge (nelle classifiche) dimostrando che Samsung non ha trascurato questo aspetto. Probabilmente l’accoppiata Adreno 420 e display QHD non ha ancora raggiunto i risultati sperati.

Tutto sommato abbiamo dei risultati benchmark soddisfacenti per Samsung Galaxy Note Edge, che si propone come una valida alternativa ad altri modelli che offrono lo stesso prezzo ma prestazioni, in alcuni casi, inferiori (es. LG G3, Xperia Z3 o HTC One M8).

Via