Home > News su Android, tutte le novità > Nexus 9 è ufficiale: ecco il tablet Google in collaborazione con HTC

Nexus 9 è ufficiale: ecco il tablet Google in collaborazione con HTC

Nexus 9

Assieme al Nexus 6, del quale abbiamo parlato poco fa, in questi minuti Google ha presentato in modo ufficiale anche il Nexus 9, il nuovo tablet della famiglia Nexus prodotto in collaborazione con HTC e che va ad affiancarsi ai modelli da 7″ e 10″ prodotti rispettivamente da ASUS e da Samsung. Come ci si può aspettare da un dispositivo Google, la scheda tecnica promette caratteristiche veramente al top!

Si parte con il display in 4:3 da 8.9″ con risoluzione QVGA (2048×1536), “spinto” dal Tegra K1 a 2.3 Ghz prodotto da NVIDIA che porta, per la prima volta in assoluto, una cpu a 64-bit su un dispositivo Nexus. A completare la dotazione hardware del Nexus 9 ci sono 2 Gb di memoria RAM, batteria da 6700mAh che assicura ben 9 ore di autonomia e gli speaker BoomSound che abbiamo già visto su numerosi dispositivi HTC.

Google punta molto agli accessori, annunciando che nei prossimi mesi sarà disponibile una tastiera che combacerà in modo “magnetico” con il Nexus 9, trasformandolo in un vero e proprio notebook, con la possibilità di posizionarlo con due angolazioni differenti per riuscire ad adattarsi ad ogni esigenza dell’utente finale. Come il Nexus 6, anche il Nexus 9 arriverà con Android Lollipop a bordo.

I tagli di memoria disponibili saranno due, 16 e 32 Gb, ma sfortunatamente, soprattutto se si pensa che stiamo parlando di un tablet, non sarà possibile utilizzare la MicroSD come espansione, anche se è un qualcosa che abbiamo avuto già modo di vedere su tutti i dispositivi Nexus, smartphone e tablet. Le colorazioni disponibili saranno nera e bianca, con i preordini che partiranno venerdì 17 Ottobre per poi essere disponibile all’acquisto in 25 nazioni il 3 Novembre.

I prezzi comunicati per il mercato statunitense sono di 399 dollari per la versione da 16 Gb, 479 dollari per quella da 32 e 599 dollari per la versione da 32 Gb con connessione LTE. Restiamo in attesa di comunicazioni da parte di Google sui prezzi per il nostro Paese, sperando che l’Italia rientri nei 25!

Via

SCELTI DA NOI PER TE