Home > Recensioni Android > Recensione Mode Life Sense, lo smartphone con B-Touch

Recensione Mode Life Sense, lo smartphone con B-Touch

Dalla Cina proviene gran parte dei device che sono tra le nostre mani; pensate che anche gli iPhone vengono prodotti lì, ma ovviamente il paragone non regge con la gran parte dei device provenienti dal Paese con gli occhi a mandorla.

Tralasciando i cenni storici della tecnologia, oggi vi vogliamo parlare del nuovo Mode Life Sense, uno smartphone realizzato in Cina ma “ricarrozzato” qui in Italia, dove Mode sistema i dispositivi a livello software e ne applica opportuni accorgimenti in quanto a manualistica, dotazione ed accessori.

20140926_151215

Mesi fa vi parlammo dei fratelli di casa Mode, il Life One simpatico e colorato, o il più grande Stargate che si inserisce nel segmento Phablet. Quello che vi illustriamo oggi, invece, è uno smartphone di fascia media che non ha nulla da invidiare ai propri concorrenti. Perchè? Scopriamo insieme questo Life Sense e vediamo come si comporta in diverse situazioni.

Video Recensione

Qui di seguito trovate la nostra video recensione approfondita del Mode Life Sense: pregi, difetti e chicche!

Unboxing

20140926_151253

Non è un cinese, il paragone non regge. Sin da quando il corriere ci ha recapitato il dispositivo, ci siamo subito accorti come Mode abbia curato nei dettagli la confezione del suo dispositivo: confezione in carta riciclata che contiene tutto il necessario.

Oltre lo smartphone, infatti, troviamo una seconda cover con B-Touch (che scopriremo nella video recensione nel dettaglio), manuali d’uso in lingua italiana e illustrati nel minimo dettaglio, caricatore USB, auricolari in ear di media fattura e cavo dati antingarbugliamento davvero ben fatto.

Hardware e parte telefonica

20140926_151009

 

L’hardware forse è l’aspetto “copia-incolla” di alcuni di questi dispositivi ma ciò che conta in fin dei conti è l’ottimizzazione a livello software. In ogni caso questo Mode Life Sense si presenta con una CPU Mediatek Quad-Core  MT6582 da 1,3GHz ed 1GB di ram. Aspetto multimediale coronato da una fotocamera posteriore da 13 megapixel con un flash che svolge ottimamente il suo lavoro, ed una frontale da 8 megapixel che stupisce davvero.

Neo, che forse era plausibile, è l’aspetto relativo alla memoria interna: 8GB di memoria Rom dichiarati dal produttore, ma poco meno di 3GB effettivamente disponibili. Ovviamente la memoria interna è però espandibile con MicroSD fino a 64GB.

La parte telefonica, invece, è il pezzo forte del device: come tutti i suoi “familiari”, anche il Life Sense è un dual sim, con la possibilità di utilizzare schede sia in formato Standard che in formato Micro. La gestione delle SIM è la stessa di tutti gli altri device con CPU Mediatek, con la possibilità di effettuare uno switch da una sim all’altra e così via.

Scheda Tecnica Mode Life Sense

 

Display 4,5″ pollici qHD IPS con risoluzione 960×540 pixel
SOC Mediatek MT6582 1,3GHz Quad-Core
Ram 1GB
Storage 8GB espandibili tramite MicroSD fino a 64GB
Batteria 2000 mAh removibile
Fotocamera 13 megapixel posteriore, frontale da 8 megapixel
Connettività ed extra Wi-Fi, Bluetooth, GPS, OTG, B-Touch
Sistema Operativo Android 4.4.2 KitKat
Dimensioni e Peso 135 x 66 x 9 mm per 110 grammi

Lo smartphone è acquistabile in diversi punti vendita fisici in tutta Italia e anche presso alcuni store come 3gweb e E-key. Ad ogni modo tutti i punti vendita sono elencati sul sito ufficiale del produttore.

Design, Materiali ed Ergonomia

Plastica everywere, ma ovviamente è la soluzione più pratica e conveniente. Ben realizzato, materiali di buona qualità e solidità eccezionale: cosa si può chiedere di più? Sulla parte frontale abbiamo tre tasti touch non retroilluminati ma solo con effetto metallizzato: pulsantiera del volume sul lato sinistro, tasto di accensione sul lato destro. Solo sulla parte superiore è posto l’ingresso per gli auricolari da 3,5mm e la porta MicroUSB per ricarica e connessione al computer.

Parliamo di un device molto maneggevole e piuttosto leggero con i suoi 110 grammi di peso: questo Mode Life Sense è comodo e pratico, il suo display da 4,5″ pollici ne garantisce un utilizzo ad una mano senza alcun tipo di problema.

Display

20140926_151140

Risoluzione solamente qHD per il 4,5″ pollici del Mode Life Sense: saranno sufficienti 960×540 pixel? Sicuramente vi starete chiedendo questo e puntualmente siamo pronti a rispondervi. Non è necessaria una risoluzione più alta, dunque almeno HD, per questo Life Sense: la diagonale di schermo da 4,5″ pollici è ben tarata con questa risoluzione che a bordo del device è più che buona.

Gli angoli di visuale sono ottimi ed i colori veramente ben bilanciati: insomma, non perde un colpo. Si potrebbe ottenere un risultato lievemente migliore nell’utilizzo sotto la luce diretta del sole, ma in fin dei conti la resa non è poi così male. Manca, purtroppo, il sensore per la luminosità automatica che nel 2014 è ormai indispensabile.

Multimedia

Altoparlante sotto la lente di ingrandimento: è piccolo, collocato nella back cover ma il risultato è di tutto rispetto. Il volume è piuttosto alto ed il suono riprodotto è qualitativamente buono: persino i suoni di sistema vengono riprodotti ad un volume abbastanza alto.

Riproduzione video FullHD, ormai, è diventato un hobby per questi smartphone di oggi che sono in grado di fare quasi ogni cosa. Anche qui, dunque, nessun tipo di problema per il capitano di casa Mode.

Ultimo, ma non meno importante, il test gaming con Asphalt 8. Forte dell’ottimizzazione software presente, il Mode Life Sense non perde colpi neanche nell’aspetto relativo al gaming che si presenta in modo piuttosto aggressivo sullo scenario.

Fotocamera

Alla domanda “Cosa ti piace di più in questo smartphone” sicuramente risponderemmo proprio la fotocamera! Di solito device di questo tipo scattano foto solamente accettabili, ma nulla di più. Il mode Life Sense, con il suo sensore da 13 megapixel, riesce a catturare foto davvero di qualità, così come la fotocamera frontale da ben 8 megapixel che è quella che maggiormente ci ha stupiti.

Qui di seguito, invece, abbiamo registrato un piccolo sample video in FullHD con cui abbiamo testato la video camera e la ripresa video del device. Risultato? Valutate voi stessi.

Software

Dopo la fotocamera, ciò che più ci ha colpiti è stata l’ottimizzazione software. Zero personalizzazioni da parte del produttore, un’interfaccia sgombra da qualsiasi forma di animazione che possa rallentare il tutto. Le applicazioni girano fluidissime, l’interfaccia del sistema stesso è sgombra da rallentamenti e non ci si può lamentare assolutamente di nulla.

Dobbiamo ricordare, ovviamente, che è presente la versione 4.4.2 di Android, dunque KitKat che, come ben saprete, è una delle versioni maggiormente ottimizzate per i dispositivi di fascia medio bassa.

Autonomia

Come già detto nella recensione, i suoi 2000 mAh di batteria ci garantiscono un buon utilizzo dello smartphone. Solite caselle mail in push, oltre WhatsApp e Facebook durante tutta la giornata non hanno facilmente messo K.O. il dispositivo, che si è dimostrato pronto in tutte le situazioni.

Conclusioni

Al pubblico viene venduto a soli 169,90€ e per chi non ha molte pretese è davvero ottimo. E’ difficile trovare smartphone, a questo prezzo, che ci diano soddisfazioni in ogni ambito, ma probabilmente questo Mode Life Sense è il compromesso giusto. Per noi è promosso! E voi? Cosa ne pensate?

Pro

  • Fotocamera
  • Ottimizzazione Software

Contro

  • Accessori difficili da reperire

Dalla Cina proviene gran parte dei device che sono tra le nostre mani; pensate che anche gli iPhone vengono prodotti lì, ma ovviamente il paragone non regge con la gran parte dei device provenienti dal Paese con gli occhi a mandorla. Tralasciando i cenni storici della tecnologia, oggi vi vogliamo parlare del nuovo Mode Life Sense, uno smartphone realizzato in Cina ma "ricarrozzato" qui in Italia, dove Mode sistema i dispositivi a livello software e ne applica opportuni accorgimenti in quanto a manualistica, dotazione ed accessori. Mesi fa vi parlammo dei fratelli di casa Mode, il Life One simpatico e colorato, o…

Score

Design e Hardware - 7
Display - 7
Multimedia - 7
Fotocamera - 7
Autonomia - 7
Software - 7.5

7.1

Promosso

Conclusione : Ricarrozzato davvero bene, firmware stabilissimo e smartphone che non delude.

7