Home > News su Android, tutte le novità > Android One: emersi nuovi dettagli

Android One: emersi nuovi dettagli

Nella giornata odierna, Google ha ufficialmente dato il via al proprio programma Android One, che mira a portare la tecnologia mobile in quelle popolazioni in via di sviluppo. Ovviamente questo progetto non è merito solo di Google ma anche di altri produttori che hanno sposato la causa. 

Android_One_head

Nello specifico, le aziende che hanno aderito ad Android One sono: Acer, Alcatel, Asus, Intex, HTC, Lava, Lenovo, Panasonic, Xolo, Mediatek e Qualcomm. Grazie a loro, saranno presto disponobili numerosi smartphone pronti a popolare questo tipo di mercato. Il progetto è partito inizialmente in India ma, entro la fine dell’anno, Google è pronta ad estenderlo a tutta l’Asia meridionale, all’Indonesia e alle Filippine.

Ma gli smartphone in sé sono relativamente inutili se non abbinati alla rete internet. Ed ecco infatti che anche numerosi operatori telefonici hanno aderito all’iniziativa. L’offerta più interessante è quella proposta dall’operatore Airtel che, con l’acquisto contestuale di uno smartphone Android One e una SIM Card, metterà a disposizione il download degli aggiornamenti gratuitamente per 6 mesi (Android L, che arriverà a fine anno, è compreso) e 200 MB di traffico dati per 6 mesi.

Sicuramente siamo ancora all’inizio del progetto, per cui molte cose potrebbero stentare ad avviarsi ma siamo sicuri che, col tempo, anche queste popolazioni diventeranno più avanzate dal punto di vista tecnologico.

FONTE