Home > Recensioni Android > Wiko Wax – La nostra video recensione

Wiko Wax – La nostra video recensione

Wiko Wax Wiko differenzia la sua gamma pur confermando la tendenza low cost del marchio. Con questo Wiko Wax infatti abbiamo uno smartphone dotato di processore Tegra 4i che perde le due sim ma guadagna il 4G e la potenza nel comparto gaming. Vediamo nella recensione come ciò si rifletta nell’uso quotidiano di questo interessante smartphone. 

Video recensione

Cominciamo l’articolo con il nostro video che mostra i vari aspetti dell’uso quotidiano di questo Wiko Wax

Unboxing

20140717_102719 Confezione davvero completa come Wiko ci ha sa sempre abituato. Abbiamo infatti il carica batteria con plug USB condiviso da 1A, cavo dati piatto anti-ingarbugliamento dal design piacevole come le cuffie auricolari in-ear di buona qualità costruttiva con microfono, tasto di risposta e gommini per l’adattamento ai padiglioni. Abbiamo inoltre un’abbondante manualistica rapida  e un set di adattatori per tutti i formati di SIM esistenti.

Hardware e parte telefonica

Abbiamo già parlato del processore nella intro quindi segnaliamo una dotazione tecnica comunque di buon livello che vede una doppia fotocamera, un display HD, il led di notifica, il sensore di luminosità (per nulla scontato) e il flash led. Abbiamo inoltre l’ottima caratteristica dell’espansione Micro SD anche se non può essere impostata come memoria principiale. Per quanto riguarda la parte telefonica di Wiko Wax abbiamo una ricezione media, piuttosto lenta nello switch ma che prende bene in 4G. Buono l’audio dalla capsula auricolare con volume potente e qualità media, dal vivavoce invece abbiamo sì una buona qualità ma un volume decisamente basso.  Nella norma anche l’audio percepito dall’interlocutore. Decisamente buona la ricezione WiFi e quella del GPS.

Scheda tecnica Wiko Wax

Display: 4.7 pollici IPS con risoluzione HD 1280×720 pixel, 313 ppi
SoC: Nvidia Tega 4i quad core+1 da 1.7 GHz.
RAM: 1 Gb
Storage: 4 Gb espandibili mediante Micro SD
Batteria: 2000 mAh removibile
Fotocamera: 8 Mpx posteriore con flash ed autofocus + 5 Mpx anteriore
Connettività: 4 bande GSM, 3 bande UMTS, LTE 100 mbps, WiFi b/g/n, Bluetooth 4.0
Sistema operativo: Android 4.3
Extra: Sensore di luminosità e prossimità, LED di notifica, GPS, accelerometro, giroscopio
Dimensioni e Peso: 140.1×67.5×8.8 mm , 119 Gr

Potete trovare ulteriori informazioni sul sito ufficiale a questo link . Il prezzo di listino è di 199,99 €,  lo potete acquistare anche su Amazon.it tramite il banner sottostante. Segnaliamo che questo smartphone è disponibile nei colori: nero, bianco, corallo e turchese.

 Design, materiali, ergonomia

Il design di questo Wiko Wax è originale e piacevole alla vista grazie alla varietà di colori in cui è disponibile e alla cromatura del bordo. I materiali sono plastici un po’ “poveri” al tatto così come l’assemblaggio che non è dei migliori (almeno sul nostro sample) e vede qualche scricchiolio di troppo. L’ergonomia tuttavia risulta buona nonostante i 4.7 pollici  e le cornici non sottilissime; davvero impressionante la leggerezza!

Display 

Belli i colori del display di questo Wiko Wax così come la definizione e la resa dei neri, angolo di visione sufficiente per tutti i tipi di uso quotidiano e sensore di luminosità reattivo e ben tarato, la luminosità massima però non risulta molto elevata costringendoci a qualche “acrobazia” sotto la luce del sole diretta.

SDC13296

Multimedia

Il lettore video di questo Wiko Wax riesce a riprodurre tutti i formati tranne i Divx, nessun problema anche per i contenuti in Full HD e gli MKV.

Il player musicale riproduce un suono dal volume piuttosto basso e dalla qualità media.

Molto meglio la resa delle cuffie auricolari in dotazione. Reparto gaming che, con titoli ottimizzati per Tegra e scaricabili dall’apposito Tegra Zone, dà il meglio di sé. I giochi sono ricchi di dettagli e sufficientemente fluidi per un’esperienza di alto livello. 

Fotocamera

Reparto fotografico più che soddisfacente per questo Wiko Wax. Gli scatti diurni sono molto dettagliati, ottime le macro e flash molto potente. Anche gli scatti con poca luce risultano con un rumore video molto contenuto. La camera frontale, nonostante i 5 Mpx non eccelle per qualità. Giudicate voi stessi dagli esempi sottostanti.

Le impostazioni fotografiche sono quelle di Android stock con il classico HDR, scatto panoramico, tag geografico e poco altro.

Supera la sufficienza anche la ripresa video girata al massimo in Full HD, l’audio catturato tuttavia risulta un po’ ovattato.

Software

Poche differenze da Android stock per l’interfaccia di questo Wiko Wax, piccole personalizzazioni grafiche nelle impostazioni e qualche app preinstallata come la torcia e  il Tega Zone sono le uniche differenze che noteremo. La UI si muove sufficientemente fluida con qualche rallentamento quando compiamo più operazioni in contemporanea.

Il client Mail è quello di Android 4.3 con tutti i pregi e difetti ad esso associati  che ormai abbiamo imparato a conoscere. La navigazione web è discreta per l’uso occasionale, non un fulmine, ma non abbiamo riscontrato particolari problemi nell’uso quotidiano. Ottima la velocità della tastiera stock; mancano swipe e numeri in prima funzione. 

Autonomia

La durata della batteria di questo Wiko Wax dipende notevolmente dall’utilizzo. Con uso intenso si faticherà a chiudere la giornata ma grazie al Companion Core, durante lo stand by il consumo è davvero esiguo. Presente un risparmio energetico che va ad agire proprio sulle prestazioni del processore ma che già settato su “bilanciato” porta notevoli rallentamenti a tutto il sistema.  

Conclusioni

Wiko Wax è uno smartphone che funziona bene, con alcuni limiti inevitabili per la fascia di prezzo ma che offre prestazioni e una dotazione tecnica assolutamente sufficiente per la maggior parte degli usi e che vede nel volume dello speaker la maggiore pecca. L’adozione del processore Tegra 4i tuttavia non riesce a dare quel “plus” di prestazioni rispetto al resto della gamma se non forse nei giochi e nella connettività 4G. Scelta di acquisto fortemente condizionata dalle esigenze finali dell’utente. In conclusione un buon prodotto.

Vi lasciamo come di consueto con i nostri voti.

Pro

  • Fotocamera
  • Gaming
  • Peso
  • 4G

Contro

  • Volume speaker
  • Ottimizzazione
  • Materiali e assemblaggio