Home > News su Android, tutte le novità > Google I/O 2014: Ecco cosa aspettarci

Google I/O 2014: Ecco cosa aspettarci

Google I/O 2014

Google I/O 2014

Il Google I/O 2014 è ormai alle porte: l’evento estivo del produttore USA quest’anno inizierà il 25 Giugno a San Francisco con una conferenza in cui si spera potremo vedere una nuova versione di Android assieme a tanto altro. 

Il Google I/O 2014 sarà sicuramente ricco di contenuti: oltre alla presentazione di una nuova versione Android (Android 5.0 Lollipop) Google probabilmente si soffermerà sulla domotica e sulla robotica. Recentemente infatti il colosso americano ha acquisito importantissime aziende che lavorano nel settore dei robot (come la Boston Dynamics) e la Nest, che si occupa di automazione e domotica. La nuova versione di Android non è una certezza, ma vista la recente presentazione di iOS 8 siamo quasi certi che Google non resterà a guardare.

Google I/O 2014: Ecco cosa aspettarci

1) Android 5.0 Lollipop o un’altro aggiornamento di Android 4.x ?

Il Google I/O 2014 avrà luogo dopo 9 mesi dalla presentazione di Android 4.4 KitKat. Nessuno può essere certo della presentazione di Android 5.0 Lollipop, ma vista l’interfaccia grafica in stile Holo introdotta con il lontano Android 4.0 Ice Cream Sandwich possiamo ben sperare che Google decida di dare una rinfrescata al tutto: un nuovo look al sistema operativo mobile più diffuso al mondo non dispiacerebbe a nessuno.

Android 5.0

Alcuni screenshoot leaked rivelano come potrebbe essere il futuro “Quantum Paper Design” nel futuro Android 5.0

Il cambiamento maggiore che tutti si aspettano nella prossima versione Android è la nuova interfaccia grafica: AndroidPolice ha recentemente svelato assieme ad alcuni screenshoot leaked (che vedete qui sopra) come potrebbe essere il nuovo “Quantum Paper Design” di Android. La nuova grafica sarà probabilmente dominata da uno sfondo bianco nelle app con immagini in forte contrasto: questo nuovo stile verrà adattato a tutte le app pre-installate sui device di Google ma si andrà pian piano ad espandere a una gran parte delle app presenti nel Play Store, grazie al lavoro degli sviluppatori.


2) Google Fit: il servizio Android dedicato alla salute e al fitness

Dopo il lancio di tanti servizi destinati alla salute da parte di diversi produttori (come Samsung e Sony sui propri smartphone) e dopo aver visto il servizio “Health” di Apple ci aspettiamo che anche Google compia i suoi primi passi nel mondo della salute e del fitness. Ci aspettiamo tutto questo con Google Fit, un’applicazione che si interfaccerà con tutti i dispositivi indossabili destinati a raccogliere dati sulla nostra salute.

Google Fit

Oltre a raccogliere i nostri dati, ci aspettiamo un’integrazione di Google Fit con Android Wear (il sistema operativo destinato agli smartwatch Android) e Google potrebbe annunciare alcuni accordi commerciali con Jawbone e FitBit, due marchi importanti per il settore dei dispositivi indossabili.


3) Google Auto Link: un rivale di Apple CarPlay al Google I/O?

Al Google I/O 2014 potremmo vedere un primo vero competitor di Apple CarPlay, il servizio destinato ad interfacciare gli iPhone con le auto. Google potrebbe infatti presentare Google Auto Link, un sistema progettato assieme ad Audi, General Motors, Honda e Hyundai in grado di funzionare con i nostri smartphone Android: queste case automobilistiche sarebbero poi le prime, ovviamente, a dotare le proprie autovetture di tale sistema.

Google Auto Link

 

Ma cosa sarà più precisamente questo Google Auto Link? In primo luogo, consentirà agli utenti di controllare il proprio smartphone Android direttamente dal cruscotto dell’auto, evitando quindi distrazioni alla guida. L’interfaccia non avrà ovviamente tutte le funzionalità dello smartphone, ma solo l’essenziale: chiamate, messaggi, Google Maps, musica e forse la possibilità di effettuare ricerche con Google.


4) I primi smartwatch con Android Wear: LG G Watch & Motorola Moto 360

Oltre a tante novità software al Google I/O 2014 vedremo quasi certamente la presentazione ufficiale degli ormai conosciuti LG G Watch & Motorola Moto 360: i primi due smartwatch basati interamente su Android Wear. L’idea di Google per i suoi smartwatch è di renderli un compagno ideale per ogni smartphone Android, facendoli interagire con gli utenti con comandi vocali e con un dispay touch.

Motorola Moto 360

Questi smartwatch dovrebbero inoltre avere un display sempre attivo, magari mostrandoci un vero e proprio orologio da polso quando non abbiamo bisogno di utilizzare le funzionalità “smart”. Il più grande problema per questi orologi intelligenti sarà sicuramente la durata della batteria: con uno schermo sempre acceso ci aspettiamo che proprio come accade con gli smartphone, questi orologi avranno bisogno di una carica ogni sera.


5) Nexus 8 o niente più linea “Nexus”?

La linea Nexus (ovvero dispositivi progettati da Google e venduti con Android Stock) ha portato con il tempo ottimi device a prezzi decisamente competitivi: in primis troviamo gli attuali Nexus 5 e Nexus 7, dispositivi sicuramente validi per il prezzo a cui vengono venduti. Al Google I/O 2014 non avremo un nuovo smartphone Nexus (quindi niente Nexus 6 – quello lo vedremo ad Ottobre) ma gli utenti si aspettano un nuovo tablet che possa sostituire il Nexus 7 2013: dispositivo che ha ormai raggiunto 10 mesi di vita.

Nexus

Nulla è comunque confermato: qualche rumors sul Nexus 8 c’è stato ma immagini leaked o comparse su Antutu Benckmark no. Per non parlare dei rumors riguardanti Android Silver, secondo i quali Google avrebbe deciso di fermare la produzione di device Nexus lasciando spazio ad altri dispositivi con una ROM Android Stock (una cosa simile alle attuali Play Edition di Galaxy S5, HTC One, ecc).


6) Google Glass

Gli occhiali futuristici di Google sono stati presentati nella prima versione al Google I/O 2013: questi, sono stati poi testati da migliaia di sviluppatori (chiamati Explorers da Google) in giro per l’America, ma il loro lancio per il pubblico sembra ancora molto lontano.

Google Glass

I primi rumors sostenevano un lancio ad inizio 2014, ma Google ha subito calmato le acque dicendo che i Google Glass saranno disponibili non prima del prossimo anno. Vedremo comunque se al Google I/O 2014 ci saranno novità a riguardo.


7) Project Ara

Il termine “Project Ara” definisce qualcosa di grosso che è nei cantieri di Google: si sa già cos’è ma non si hanno dettagli su disponibilità e data di lancio. Project Ara è l’idea di potersi letteralmente costruire uno smartphone in base alle proprie esigenze, scegliendo processore, fotocamera, display, ecc; il tutto unendo dei “mattoncini” ad una base standard. Stiamo parlando di uno scenario che potrebbe (se progettato bene) rivoluzionare il mercato dei dispositivi mobile.

Project Ara

Tra le peculiarità di questo progetto vediamo la possibilità di aggiornare le componenti del nostro telefono con il passare degli anni (proprio come accade per i PC), in modo da avere l’ultimo processore o l’ultima fotocamera disponibile sul mercato nel nostro telefono senza aver bisogno di sborsare cifre spropositate.
Project Ara è sicuramente un progetto ambizioso, futuristico e innovativo, ma siamo certi che Google abbia altre priorità per la testa: ecco perché con pochissime probabilità ne sentiremo al Google I/O 2014.

Conclusioni

Insomma il Google I/O 2014 è davvero vicino: in questo editoriale abbiamo visto cosa aspettarci e cosa probabilmente non vedremo, ma non è da escludere qualche novità inattesa dell’ultimo minuto. Sarà un evento per lo più destinato al software ma non per questo va data meno importanza e poi non dimentichiamoci che Google ci ha abituato a lanciare qualche prodotto in questa occasione.
Non ci resta che attendere il 25 Giugno: come sempre qui su AndroidBlog.it troverete tutte le novità e numerosi articoli a riguardo. Quindi, restate sintonizzati!

Via

SCELTI DA NOI PER TE