Home > Recensioni Android > Kingston MobileLite Wireless G2: la nostra recensione

Kingston MobileLite Wireless G2: la nostra recensione

Grazie all’ufficio marketing di Kingston, negli scorsi giorni abbiamo avuto l’opportunità di provare Kingston MobileLite Wireless G2, ovvero un router portatile in grado di farci condividere i file multimediali contenuti all’interno delle nostre schede SD e delle nostre flash drive USB con altri dispositivi grazie ad una rete WiFi locale.

Kingston MobileLite Wireless G2

Cominciando dell’estetica, Kingston MobileLite Wireless G2 è dotato di una scocca piuttosto piatta, realizzata superiormente da un rivestimento soft touch, molto bello al tatto e simile a quello usato sugli ultimi dispositivi Nexus. Inferiormente invece, Kingston MobileLite Wireless G2 è rivestito da una plastica molto più economica, che integra una serie di piedini molto utili a non far scivolare il dispositivo quando lo appoggiamo su superfici piane.

20140613_152557

Tutte le connessioni di Kingston MobileLite Wireless G2 sono disposte lungo i lati. Più precisamente troviamo una porta USB 2.0 full size e uno slot per schede SD lungo il lato sinistro e una porta ethernet LAN lungo il lato confinante. L’unico connettore che troviamo sul lato opposto è una micro USB, utile per la ricarica dell’immensa batteria da 4960 mAh di cui è dotato Kingston MobileLite Wireless G2.

Una funzione molto importante di cui è dotato Kingston MobileLite Wireless G2 è quella di poter ricaricare i nostri smartphone semplicemente collegandoli ad esso mediante un cavo USB. I tempi di ricarica solo leggermente più lunghi rispetto ai caricatori da parete. Sfortunatamente la ricarica e la condivisione dei dati non può avvenire in contemporanea. Sarebbe stata davvero una funzionalità killer questa.

IMG_20140613_165236

Per quanto riguarda proprio la condivisione dei dati, essa avviene attraverso una rete WiFi creata appositamente dal router portatile, che consente la connessione anche a più dispositivi contemporaneamente. Una volta connessi alla rete creata, occorrerà scaricare l’applicazione dedicata dal Play Store, la quale è completamente gratuita e compatibile con tutti i tipi di smartphone e tablet Android. L’app in questione si chiama MobileLite e ne trovate l’app box qui di seguito.

Kingston MobileLite
Kingston MobileLite

Una volta avviata l’applicazione, vedremo mostrate sia la memoria interna dello smartphone che il router. Cliccando sull’icona del router, troveremo tutte le memorie collegate al Kingston MediaLite G2. I file presenti all’interno di esse, potranno essere letti, copiati e tagliati nel nostro smartphone. La cosa può avvenire anche in maniera inversa, creando una sorta di backup del nostro smartphone all’interno di una delle memorie connesse al Kingston MobileLite Wireless G2. La riproduzione in streaming di video (i file generalmente più pesanti) non comporta nessun rallentamento o problema di buffering, nemmeno con bit rate elevati e risoluzione Full HD.

In conclusione, non vediamo grossi problemi di funzionamento, per cui il Kingston MobileLite Wireless G2 ve lo consigliamo caldamente se state cercando un prodotto del genere. Al momento non è ancora disponibile all’acquisto, ma nel giro di qualche settimana pensiamo possa arrivare sul mercato ad un costo simile al suo predecessore.

SCELTI DA NOI PER TE