Home > Recensioni Android > Recensione Philips All-In-One Android

Recensione Philips All-In-One Android

Ormai il sistema operativo Android è diventato uno standard diffuso un po’ ovunque: a tal proposito è molto facile trovare Android a bordo di quasi la totalità dei dispositivi tecnologici mossi da un sistema operativo e ciò motiva, appunto, la sua grande diffusione che supera con molta facilità anche quella degli altri OS (iOS, Windows Phone in primis). Oggi parliamo del Philips All-In-One, sostanzialmente un semplice monitor ma con dentro un cuore che pulsa Android.

DSC_0103

 

Il prodotto che vedete qui sopra è quello di cui vi stiamo parlando, il Philips All-In-One. Difficile da fotografare frontalmente, il monitor di Philips è davvero tutto fare: si passa dal semplice schermo, all’avvio del sistema operativo Android da eseguire ed utilizzare come un normale tablet, a differenza della diagonale del display e del fatto che richiede una presa di corrente per funzionare.

Hardware e Design

A guardarlo non potrebbe sembrare nulla di diverso da un comune monitor, come tutti gli altri in circolazione: chi però lo analizza a fondo, si accorgerà subito che premendo il pulsante ON, ci troveremo di fronte, previa una fase di caricamento, all’interfaccia di Android che tanto conosciamo benissimo. Come vedete nelle foto qui in alto, è dotato di piedino per poterlo poggiare sulla scrivania, ma anche di appositi fori per il supporto da muro.

L’hardware, invece, di cui è dotato, è in linea di massima accettabile; troviamo un processore Nvidia Tegra T33 ovviamente Quad-Core, 2GB di ram, il tutto da reggere su uno schermo FullHD da ben 23 pollici, che ci assicura una definizione davvero ottima, anche testando il Philips All-In-One come semplice monitor collegato in HDMI.

Display 23″ pollici FullHD 1920×1080 pixel Touchscreen
SOC Nvidia Tegra T33 Quad-Core 1,6GHz
RAM 2GB
Storage 8GB espandibili con memoria MicroSD
Connettività HDMI, USB, VGA, MicroUSB, Ethernet, Wi-Fi, Bluetooth
Dimensioni e Peso 563 x 393 x 77  mm per 5 chilogrammi
Sistema Operativo Android 4.2.1 Jelly Bean
Fotocamera Webcam frontale da 1 megapixel

Il dispositivo è al momento nei listini di ePrice con spedizione immediata, ad un prezzo molto interessante di circa 400€.

Display

Al di là dell’aspetto hardware e funzionale di questo dispositivo, abbiamo di fronte a noi uno schermo da ben 23 pollici che non fa altro che restituirci immagini qualitativamente molto buone, soprattutto se prendiamo in considerazione l’utilizzo del device con connessione HDMI al computer. Parlando del display, in linea generale abbiamo la stessa qualità delle immagini, forse lievemente inferiore per via della risoluzione non altissima che abbiamo su Android.

I colori sono davvero molto carichi e ben equilibrati in tutte le tonalità, dalle più scure alle più chiare e il confronto non regge con altri monitor “normali” con questo tipo di risoluzione e connessione (tenendo presente, ovviamente, l’HDMI).

La diagonale dello schermo, come dicevamo, è da ben 23 pollici ed il touchscreen presente sembra essere perfettamente rispondente ai nostri comandi.

Multimedia

Come è logico che sia il dispositivo di Philips presenta l’altoparlante nella parte posteriore; il volume è regolabile attraverso i pulsanti che sono presenti nella parte inferiore dello schermo, che permettono, per l’appunto, di regolare volume, sorgente video e altre impostazioni. La qualità dell’audio è buona, anche se non delle migliori: nella video recensione, poi, potrete ascoltare un sample.

La riproduzione video Full HD è delle migliori: il processore Tegra 3 riesce ad eseguire tutto senza problemi e per un device del genere, riprodurre filmati ad alta risoluzione è probabilmente un obbligo “del mestiere”.

Infine, ma non per importanza, il test del gaming ha risultati altalenanti: per questione di praticità abbiamo provato alcuni giochi che richiedono il solo touchscreen per funzionare (Fruit Ninja, tanto per nominarne uno) ed il risultato non è stato buono in tutte le circostanza testate. Se dovessimo dare un voto al comparto gaming, un 6.5 sarebbe il più giusto.

Connessioni

Come già anticipato, il comparto connessioni di questo Philips All-In-One è davvero molto curato. Nella parte posteriore del dispositivo, infatti, sono presenti diverse uscite, a partire dalla classica porta USB per collegare dispositivi di archiviazione di massa, fino ad arrivare alle porte HDMI e VGA per la connessione ad un computer, la porta MicroUSB per copiare file nella memoria interna del dispositivo e via dicendo.

Non mancano, inoltre, jack da 3,5mm per le cuffie e per l’impianto stereo, oltre che ovviamente una presa Ethernet per la connessione ad internet qualora non avessimo a disposizione un modem Wi-Fi.

Software

A bordo del 23 pollici di questo Philips è possibile usufruire del nostro amato Android in versione 4.2.1, ovviamente privo di personalizzazioni. Nulla da dire in merito a quanto presente nell’ All-in-One di Philips, in quanto il produttore, già famoso nel settore dell’elettronica, non ha attuato alcuna personalizzazione nell’interfaccia, nè tanto meno chissà quale ottimizzazione a livello di prestazioni.

Conclusioni

Un dispositivo da provare, un ibrido che potrebbe valere la pena avere sulla scrivania: insomma, volete Android ed un buon monitor per il vostro computer? Questo prodotto offerto da Philips potrebbe essere la soluzione giusta, considerando anche che online è possibile trovarlo anche a prezzi molto più interessanti di quello di listino.

Qui a seguire trovate la nostra video recensione, con tutte le impressioni a riguardo!

Pro

  • Ottimo display
  • Touchscreen perfetto

Contro

  • Bassa risoluzione webcam