Home > Smartphone Android > OnePlus passa alla beneficenza

OnePlus passa alla beneficenza

OnePlus One è stato presentato da poco tempo e il dispositivo è stato in grado di attirare l’attenzione su di sé, grazie a caratteristiche tecniche e prezzo di vendita.

OnePlus

La cosa che invece ha fatto “arrabbiare” molti utenti intenzionati a comprare il dispositivo è stato proprio il metodo di vendita. “Smash the past” è la competizione creata da OnePlus, la quale ha dato la possibilità a 100 utenti di comprare il dispositivo a un solo dollaro, distruggendo però il proprio smartphone.

Certamente chi può permettersi di distruggere un dispositivo da centinaia di euro è già fortunato di per sé, ma il team di OnePlus ha voluto fare il passo più lungo della gamba; infatti è stato criticato sia da parte dei media, sia da parte di molti utenti, per questo concorso. Ricordiamo che comunque sia il concorso ha riscosso ben 140.000 canditati pronti a distruggere il proprio dispositivo.

Il team di OnePlus cambia idea: donare in beneficenza il proprio dispositivo invece che distruggerlo

Per questo motivo, l’azienda cinese, ha deciso di cambiare rotta; infatti OnePlus ha comunicato che sarà anche possibile donare il proprio device in beneficenza invece che distruggerlo. I dispositivi in questione andranno alla Medic Mobile, la quale li metterà a disposizione dei medici nelle zone più remote e povere del mondo per aiutare i più disagiati.

L’iniziativa presa dall’azienda è lodevole e mostra che OnePlus ascolta la propria utenza e che cerca di cambiare  e migliorare quando si ricevono delle critiche. È ovvio che donare il proprio dispositivo in beneficenza, invece che distruggerlo, è un atto molto più etico e ragionevole. Voi cosa ne pensate?

Via