Home > News su Android, tutte le novità > WhatsApp SIM: la Germania è la prima ad introdurla

WhatsApp SIM: la Germania è la prima ad introdurla

WhatsApp

Nelle scorse ore abbiamo scoperto che il noto servizio di messaggistica istantanea WhatsApp, recentemente acquistato da Facebook per 19 miliardi di dollari, ha raggiunto un accordo con l’operatore tedesco E-Plus per la realizzazione di WhatsApp SIM e per contratti telefonici ad esse collegati.

WhatsApp SIM: la Germanie è la prima ad introdurla

I piani tariffari sono attualmente due: con il primo, attivabile gratuitamente, i servizi vengono pagati solo se effettivamente usati. Nello specifico pagheremo 9 centesimi al minuto per le telefonate, 9 centesimi per ogni SMS e 24 centesimi per ogni MB consumato (il traffico di WhatsApp è sempre incluso). La seconda opzione, decisamente più interessante, al costo iniziale di 10 euro offre all’utente la possibilità di ricevere 600 crediti, i quali potranno poi essere spesi per chiamate, SMS e Internet. Nello specifico consumeremo 1 credito ogni minuto di chiamata, 1 credito per ogni SMS e 1 credito per ogni MB consumato. Anche in questo caso, il traffico generato da WhatsApp non viene conteggiato.

Ancora non sappiamo se tali piani tariffari comprenderanno anche il servizio VoIP che introdurrà WhatsApp a breve. Una caratteristica importante di queste WhatsApp SIM e dei loro piani tariffari è che per ogni amico a cui faremo acquistare una WhatsApp SIM, noi riceveremo 10 euro di credito.

Ancora non ci sono notizie su un possibile arrivo di questo servizio anche nel nostro paese, anche se WhatsApp sta incominciando a prendere accordi con molti operatori telefonici.

VIA