Home > Accessori > Rendere dual sim qualsiasi smartphone Android

Rendere dual sim qualsiasi smartphone Android

Se siete tra quegli utenti che desiderano – o necessitanogestire due SIM contemporaneamente, ma allo stesso tempo non volete comprare un altro telefono cellulare né tanto meno uno smartphone dual SIM, siete capitati nel posto giusto al momento giusto, perché oggi vi proponiamo una soluzione al vostro problema: Gmate Plus.

Gmate Plus è un accessorio ideato per ospitare una seconda SIM e dialogare attraverso connessione Bluetooth con un qualsiasi smartphonepermettendoci quindi di gestire due numeri, mantenendo rubrica, SMS e registro chiamate, il tutto da un unico telefono cellulare Android, rendendolo, nei fatti, un dual SIM.

dual_sim_smartphone_android

Il Gmate Plus è un discreto dispositivo grande poco più di una carta di credito, tant’è che le sue dimensioni sono solo di 87 millimetri di altezza per 47 millimetri di larghezza per 11,7 millimetri, il tutto per un peso totale di appena 47 grammi.

Possiamo tenere Gmate Plus dovunque, in tasca, nella borsa, in zaino, nel marsupio ed è talmente tanto piccolo e leggero che non ci accorgiamo di averlo con noi. Per rendere effettivamente dual SIM il nostro smartphone con Gmate Plus, basta collegarlo ad esso via Bluetooth e per interfacciare i due dispositivi è necessario scaricare un software dedicato.

Per quanto riguarda il layout del dispositivo, sul lato destro troviamo lo slot per la SIM, vi ricordiamo fin subito di tipo full sized, mentre sul lato superiore troviamo il LED che ci indica lo stato di attività di Gmate Plus (acceso, nessuna copertura di rete e/o spento), infine sul lato sinistro troviamo il pulsante d’accensione e la porta microUSB necessaria per ricaricare la batteria, nonché il minuscolo bottone di reset.

Gmate Plus è realizzato in plastica ed è disponibile nelle varianti di colore bianca o nera, la parte frontale è lucida ed è marchiata dal logo dell’azienda produttrice, la Skyroam, mentre nella parte posteriore troviamo il logo di Gmate+ accompagnato dai marchi CE ed FCC.

Per quanto riguarda la batteria di quest’accessorio, che ci permette di rendere dual SIM qualsiasi smartphone Android, essa ha una capienza di 700 mAh e, a detta del fornitore, dovrebbe garantirci un’autonomia pari a 72 ore in standby e 4 ore in conversazione.

gmate_plus_dual_sim_android_2 gmate_plus_dual_sim_android_1

Il software necessario per far funzionare Gmate Plus con il nostro smartphone Android per renderlo dual SIM si integra perfettamente con il sistema operativo del robottino verde e ci permette di gestire una suite di applicazioni a parte rispetto a quelle del telefono.

All’interno dell’applicazione  dedicata a Gmate Plus infatti troviamo un’applicazione contatti, un’applicazione SMS, un’applicazione compositore telefonico, un’applicazione registro chiamate e così via dicendo.

Evidenziamo come sia le chiamate in uscita, sia quelle in arrivo, sono comunque gestite esattamente come se fossero sul nostro smartphone al quale è connesso il Gmate Plus, offrendoci in questo modo un’impressione di continuità e di perfetta integrazione tra i due device.

Quando componiamo un numero dal tastierino numerico del sistema operativo Android del nostro smartphone, ci compare un dialogo in cui ci viene chiesto di scegliere se effettuare la chiamata dalla SIM installata sul dispositivo, oppure se utilizzare il Gmate Plus.

Oltre a rendere dual SIM qualsiasi smartphone Android, Gmate Plus è l’ideale anche per essere utilizzato con tablet Wi-Fi only in modo da dare connettività mobile a questi dispositivi.

Ricordiamo che Gmate Plus lo possiamo acquistare sul sito di Amazon.itmentre possiamo scaricare gratuitamente il software dedicato direttamente dal Google Play Store, attraverso l’Appbox qui di seguito.

The app was not found in the store. 🙁

SCELTI DA NOI PER TE