Home > Guide e tutorial per Android > Galaxy S4: è ora di personalizzarlo!

Galaxy S4: è ora di personalizzarlo!

Galaxy S4

Galaxy S4

Il Galaxy S4 sembra aver avuto in molte discussioni sui forum lamentele riguardanti la lentezza del software Samsung, oggi vi darò dei consigli su come evitare che lo smartphone sia lento e altri consigli su come renderlo più adatto a voi.

Pur avendo un ottimo processore (per noi italiani uno Snapdragon 600), e un grande quantitativo di RAM, Galaxy S4 ha fatto parlare di se anche per il software di personalizzazione Samsung, generalmente la TouchWiz, che rendeva l’esperienza d’uso abbastanza deludente per l’ottimizzazione. C’è sempre una soluzione a tutto e qui sotto avete una serie di punti da seguire per ottimizzare al meglio il vostro Galaxy S4 e per renderlo più personalizzato per distinguervi dalla massa:

  • Velocizzare la TouchWiz: ci sono animazioni presenti nel sistema, ad esempio sulla transizione dei desktop, che sono abbastanza inutili e fanno sembrare il telefono lento, per disattivarle andiamo in Impostazioni–>Opzioni sviluppatore a questo punto disabilitiamo “Scala animazione finestra”,”Scala animazione transizione” e “Scala durata animazione” . Possiamo anche provare ad abilitare la forzatura del rendering della GPU, ma con alcune applicazioni può dare problemi, perciò se ci sono fastidi la disabiliteremo.
  • Ricalibrare il display: I display AMOLED, come quello presente in Galaxy S4 tendono a saturare moltissimo i colori rendendo ciò che vediamo nel display poco naturale, sempre nelle impostazioni, e nella scheda display possiamo impostare il tipo di visualizzazione, consiglio di scegliere la dicitura “Film” oppure “Naturale”.
  • Visualizzare tutti i tipi di videoi riproduttori multimediali stock dei telefoni purtroppo non riproducono qualunque formato in circolazione. Per permettere al nostro S4 di leggere qualunque tipo di film possiamo scegliere un alternativa sul Play Store, ad esempio MXPlayer che ci permette di leggere qualunque formato in circolazione con una grandissima fluidità.
  • Aumentare la sensibilità della luminosità: il sensore di luminosità permette al telefono di regolare l’intensità luminosa del display rispetto alla luce ambientale, ciò permette una leggibilità maggiore e un fastidio meno intenso agli occhi, ma alcune volte può rivelarsi troppo bassa anche in condizioni di luminosità regolare, ad esempio dentro casa, l’S4 integra una regolazione della sensibilità del sensore di luminosità che può essere aumentato o diminuito settando la luminosità automatica e mettendo il massimo l’impostazione della luminosità nella barra delle notifiche.
  • Utilizzare uno schermo esterno: Galaxy S4 permette di avere un display esterno, dove è il collegamento? Proprio nella porta usb, un adattatore MHL ci permette di collegare il telefono ad un display tramite HDMI e di gestire contenuti mentre noi utilizziamo il telefono normalmente, facile no? L’adattatore viene commercializzato a circa 30€ e permette contenuti in FullHD e audio Surround.
  • Diminuire il consumo della batteria: Il Galaxy S4 ha una batteria da ben 2600mAh, ma un device così potente non fa durare molto la batteria, ecco che in nostro aiuto ci sono dei software e dei metodi che possono aiutarci a risparmiare energia. Battery Guru è l’applicazione di Qualcomm che permette di far risparmiare energia ai propri device con Snapdragon. Si trova gratuitamente sul Play Store e permette di gestire l’aggiornamento delle applicazioni, l’attivazione del WiFi automatica e una gestione di basso consumo quando la batteria scende sotto un certo livello di percentuale. Per risparmiare batteria inoltre è consigliabile utilizzare un programma che faccia uno switch 2G/3G, in modo tale da passare alla rete 2G quando non dobbiamo scaricare applicazioni grandi oppure video, ciò consente un risparmio di batteria di oltre il 50% e anche di risparmiare dati mobili, in questo modo la connessione è sempre attiva per l’utilizzo delle chat, dei vari social network e delle mail, ma non andrà a mangiarci tutta la batteria in pochissimo tempo.
  • Soluzioni per alimentazione alternative: Una buona caratteristica di questo smartphone è che la batteria non è integrata, possiamo comprarne una online e tenerla sempre dietro in modo tale da non rimanere mai senza il dispositivo. Se non volete invece cambiare la batteria interna per motivi di praticità potete allora pensare all’acquisto di una batteria esterna USB.
  •  Modalità di utilizzo semplice: se avete comprato questo terminale a qualcuno, magari alla nonna o al nonno, che non è capace di utilizzare il terminale semplicemente, potete attivare una nuova e strana funzionalità, poichè il device sembra più adatto a qualche esperto smanettone piuttosto che a qualcuno che si affaccia per la prima volta sul mondo Android. Samsung però ha voluto pensare a tutto e ha inserito un interfaccia desktop semplificata, con icone grandi e semplici da capire per rendere l’esperienza d’uso del terminale più facile e veloce, attivabile dalle Impostazioni.
  • Ottimizzare la memoria: Galaxy S4 ha 16Gb di memoria interna, ma nel caso non dovessero bastarvi c’è la possibilità di espandere la memoria via microSD. Il terminale può tenere microSD fino a 64Gb, quindi in tutto ben 80Gb di memoria, sulla scelta delle microSD consiglio almeno 32Gb, tanto ormai i prezzi sono calati, e versioni Classe 10, in modo tale da avere la velocità massima per la visione di film in FullHD, o per la registrazione di video in FullHD e per l’utilizzo delle applicazioni installate sulla memoria esterna. Se il vostro S4 ha della memoria occupata ma non abbiamo idea di cosa, può essere che la cache stia prendendo il sopravvento, allora scarichiamo dallo store App Cache Cleaner, che ci permette di eliminarla e di liberare spazio per i nostri files.

Questi sono dei piccoli e utili consigli che vi permetteranno di tenere al meglio il vostro nuovo top di gamma, raccomando anche la scelta di una cover che copre magari anche la parte dello schermo, in modo tale da non rischiare di romperlo.